Kate Winslet: “Mi pento di aver lavorato con Woody Allen e Polanski”

Kate Winslet rinnega le sue passate collaborazioni con Allen e Polanski: l'attacco dell'attrice contro i due registi.

Kate Winslet si è scagliata contro due dei famosi registi contro cui ha lavorato in passato: Woody Allen e Roman Polansky. Entrambi, in passato, sono stati accusati di molestie.

Kate Winslet contro Allen e Polanski

Ad anni di distanza dalle sue dichiarazioni positivi sui due famosi registi Roman Polanski e Woody Allen, Kate Winslet ha bruscamente ritrattato: oggi non lavorerebbe più con i due registi e si è detta pentita di aver collaborato con loro e per averne parlato in passato.

Mi chiedo, che cazz* stavo facendo quando ho accettato di lavorare con Woody Allen e Roman Polanski?(…) È f***tamente vergognoso. E devo assumermi la responsabilità del fatto che ho lavorato con entrambi. Non posso tornare indietro nel tempo. Sono alle prese con quei rimpianti, ma a questo punto dobbiamo imparare ad essere fottutamente onesti su questi argomenti“, ha detto l’attrice, che in passato lodò il fatto di aver avuto “l’onore” di recitare in due pellicole firmate dai due famosi registi (Carnage, di Polanski, e La ruota delle meraviglie, di Allen).

Entrambi i registi sono stati accusati di molestie, e solo 2 anni fa sull’onda del MeToo sono tante le attrici ad aver denunciato episodi di abuso nel mondo dello spettacolo. La denuncia di Winslet dunque sembra giungere proprio per questi motivi. Allen è stato denunciato dalla figliastra, Dylan Farrow, mentre Polanski ha sulle spalle 5 diverse accuse di molestie (da lui tutte negate).

Scritto da Alice
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uomini e Donne 11 settembre 2020: Armando Incarnato furioso

Nicolas Cage sarà Joe Exotic: la serie tv sulla vita di Tiger King

Leggi anche
Contents.media