Home » Attualità » Personaggi Tv » Kate Moss, Paris Hilton, Lindsay Lohan: quando la delinquenza paga

Kate Moss, Paris Hilton, Lindsay Lohan: quando la delinquenza paga

| | ,

Qualcuno poi mi dovrà spiegare per quali reconditi motivi gentaglia che non riesce a star fuori dai guai e che non dovrebbe esser presa ad esempio da nessuno si trovi a guadagnare in un mese quel che noi faticheremmo a guadagnare in dieci anni.

No, non ditemelo, in realtà lo so: è la deaggettivazione di cui parlò una volta Enrico Mentana in tv. Mentana ipotizzò che, a furia di parlare dei vip, si finisse col dimenticare il perchè uno era salito alla ribalta, di fatto sdoganando la deaggettivazione dell'individuo: non importa più – diceva – il motivo per cui un soggetto finisce in tv, l'importante è che ci sia, che appaia, che la sua faccia rimanga impressa nella mente degli spettatori.

Kate Moss ne è un classico esempio. La controversa mannequin, dopo i noti guai con la legge, ha di fatto raddoppiato i guadagni. Tutti volevano la modella cattiva per farla sfilare, per ammirarla da vicino, per fotografarla. Faceva chic. Faceva trendy.

E dell''inutile Paris Hilton vogliamo parlare? Una intera carriera basata sul nulla. La gente pare sia solo affascinata dalla ricca nipotina viziata che è in grado di darla via a chiunque abbia sottomano una telecamera. A forza di trasgressioni, la biondina è finita pure in carcere, cosa che a quanto pare a Los Angeles fa molto fashion. Evento televisivo stagionale, ovviamente. Oggi viene beccata in Sadegna con delle sostanze stupefacenti. Conseguenza? Un buffetto sulla guancia ed una bella paparazzata in topless. Alle migliaia di ragazzi italiani senza lavoro consiglio di farsi un bel giretto nelle patrie galere, è molto utile per il curriculum.

Last, but not the least, Lindsay Lohan. L'archetipo di 'ragazza cattiva' del cinema, una che a ventiquattro anni sembrava aver buttato nella spazzatura una promettente carriera a causa di atteggiamenti ben poco ortodossi. L'arrestano per guida in stato d'ebbrezza e per possesso di droga, e quale è il risultato? Una nuova, sfavillante, ricca carriera. Nessuno se la filava più, ma ora piovono proposte di lavoro e servizi sexy sulle riviste patinate.

Sbatti il mostro in prima pagina, gli regalerai notorietà e lauti compensi. Bello, no? Confortante, direi. La gente onesta (che ancora esiste, anche se i media fan finta di nulla), quella che si fa un culo come una capanna, ne è sicuramente entusiasta.

A 'sto punto, boh, a quando Olindo & Rosa concorrenti sull'Isola?

Dita Von Teese al Life Ball di Vienna

Grande Fratello 11, i provini con Veronica Ciardi e Mauro Marin (che parla della sua schizofrenia)

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.