Home » Attualità » Lutto per Jovanotti, il messaggio: “Ciao maestro”

Lutto per Jovanotti, il messaggio: “Ciao maestro”

| |

Jovanotti sta vivendo un lutto davvero difficile: è morto il musicista e grande amico Tony Allen. Lorenzo Cherubini ha condiviso su Instagram uno scatto che li ritrae insieme e ha dedicato al collega un pensiero profondo e commovente.

Lutto per Jovanotti: il messaggio

Nelle ultime settimane come non mai, Jovanotti è stato molto attivo sui social. Il cantante ha condiviso con i fan sia attimi divertenti che riflessioni degne di nota. Nelle ultime ore, però, Lorenzo Cherubini non ha potuto fare a meno di conivolgere i seguaci nel difficile lutto che sta vivendo. È morto il grande amico Tony Allen, considerato il Re dell’afrobeat. Jovanotti, a didascalia di una fotografia che li ritrae insieme, ha scritto:

“Ciao maestro, genio del ritmo! Ci ha lasciato Tony Allen, uno dei musicisti più importanti di sempre. Esiste il ritmo prima e dopo la sua invenzione condivisa con king @felakutiofficial: l’AFROBEAT. Abbiamo suonato insieme, lui è stato fantastico con me, generoso di racconti pazzeschi sugli anni della gloria e su quelli in cui nessuno lo voleva più, poi la rinascita, diventare un mito per generazioni che continuano a scoprire il suo sound e ad attingere a quella fonte sempre freschissima di musica. Era magico. Il groove di Tony è il ponte tra l’Africa animista e ancestrale e il funk, nessuno può restare fermo se lui suona la batteria. Un tocco delicatissimo eppure una potenza che sembra un agente atmosferico, un plotone di guerrieri in festa. Un gigante della musica che pesava una manciata di kili, leggero, quasi invisibile fuori dalla sua postazione di re dell’afrobeat, poi si metteva alle bacchette ed era enorme. Ciao Tony e grazie! ti ascolteremo sempre!”.

Un messaggio importante

Un messaggio ricco di stima e affetto. Jovanotti e Allen hanno avuto la possibilità di collaborare insieme e di conoscersi a fondo. Il mondo della musica si ritrova a fare i conti con un grande vuoto, ma potrà sempre attingere dalla vasta produzione musicale che Tony ha lasciato.

Visualizza questo post su Instagram

ciao maestro #tonyallen genio del ritmo! ci ha lasciato #tonyallen uno dei musicisti più importanti di sempre. Esiste il ritmo prima e dopo la sua invenzione condivisa con king @felakutiofficial: l’AFROBEAT. Abbiamo suonato insieme, lui è stato fantastico con me, generoso di racconti pazzeschi sugli anni della gloria e su quelli in cui nessuno lo voleva più, poi la rinascita, diventare un mito per generazioni che continuano a scoprire il suo sound e ad attingere a quella fonte sempre freschissima di musica. Era magico. Il groove di Tony è il ponte tra l’africa animista e ancestrale e il funk, nessuno può restare fermo se lui suona la batteria. Un tocco delicatissimo eppure una potenza che sembra un agente atmosferico, un plotone di guerrieri in festa. Un gigante della musica che pesava una manciata di kili, leggero, quasi invisibile fuori dalla sua postazione di re dell’afrobeat, poi si metteva alle bacchette ed era enorme. Ciao Tony e grazie! ti ascolteremo sempre! (grazie @musicalista_produzioni per averci presentato e creato la possibilità di suonare insieme) (ph @maikid )

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: 30 Apr 2020 alle ore 10:29 PDT

Tag

Giuseppe Conte da ragazzo: le foto del Premier fanno il giro del web

Trono Over, ex fidanzata di Nicola Vivarelli: “Punta alle telecamere”

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.