Jovanotti a Vanity Fair: il nuovo album e la morte della mamma

Un’intervista a tutto campo, dove parla della recente morte della madre e rivive il dolore per la perdita del fratello Umberto, avvenuta tre anni fa in un incidente con il suo aereo ultraleggero.

Jovanotti si racconta nel numero di Vanity fair in edicola da oggi (mercoledì 26 gennaio) in occasione dell’uscita di Ora, il suo nuovo album appena uscito: 15 tracce dance, che diventano 25 nella versione Deluxe e che l’artista ha creato e vissuto «come se avessi sedici anni».

Il disco è dedicato alla madre, recentemente scomparsa: «quando ho cominciato a fare musica uno dei miei intenti era far ridere la mia mamma, sapere che era orgogliosa di me, alleviarle un po’ la sua fatica di dover tirare su quattro figli».

Ma il racconto di Jovanotti prosegue: «Da quando tre anni fa è morto Umberto mia mamma è morta un po’ anche lei. Qualcosa è crollato e io mi sono ritrovato ad avere a che fare con una mamma che non era più una mamma, ma un essere ferito, che non riusciva nemmeno più a piangere. Ma adesso, averla persa davvero mi dà un dolore fisico. Perché anche se non era più lei, c’era fisicamente. La andavo a trovare, l’abbracciavo – una cosa che non ho mai fatto da ragazzino – e lei odorava di mamma».

Sul sito di Vanity Fair è disponibile il video backstage di La bella vita, uno degli inediti tratti dall’album.

Qui sotto alcune foto di Jovanotti (clicca sulle immagini per ingrandirle).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dustin McLean: la genialit… dei "video letterali" tra maschere antigas, scodelle cinesi e scimpanzŠ in biblioteca

Bagnasco: ecco quello che penso veramente di Silvio Berlusconi

Leggi anche
Contents.media