Notizie.it logo

Intrattenimento e spettacolo: gli utenti sempre più interattivi

ragazza smartphone

Internet: l’universo del divertimento

Gli utenti collegati a Internet, a livello globale, hanno oltrepassato il numero di 4 miliardi di persone. In Italia, nello specifico, il 73% degli abitanti hanno un accesso al web. Un dato rilevante, visto che la connessione è spesso legata al mondo dell’entertainment.

Si vedrà dunque come il variegato mondo dell’intrattenimento digitale fa parte di questo cambiamento epocale nelle abitudini degli italiani.

Il boom del digital entertainment

Secondo il “Global Report Digital 2018” (ovvero un rapporto condotto dalla piattaforma di social media Hootsuite insieme a We Are Social Italia) si è verificato un incremento di ben 3 milioni di utenti nei vari social media, da Facebook a Youtube, da Whatsapp a Messenger fino a Instagram, corrispondente a un aumento di dieci punti percentuali rispetto all’anno precedente – ovvero il 2017 – grazie anche al contributo dei ”vip” che accendono ogni giorno le piattaforme d’Italia e di tutto il mondo. I contenuti legati al mondo dell’intrattenimento hanno contribuito in maniera decisamente sostanziale a questa crescita, visto che l’impiego maggiore di tempo degli utenti è destinato proprio al settore dell’entertainment digitale, specialmente per quanto riguarda i più giovani.

I settori più richiesti, tra intrattenimento e spettacolo

Il mercato dell’intrattenimento è dunque oggetto di studi sempre più frequenti come quello della PriceWaterhouseCooper, che stima, entro l’anno 2020, una evoluzione in positivo del settore del 4 per cento, così da superare i 36 miliardi di euro. I settori che contribuiranno alla crescita, sempre secondo l’indagine di cui sopra, sono:

  • TV e Video
  • Internet
  • Quotidiani
  • Radio
  • Videogiochi
  • Pubblicità
  • Magazine
  • Musica e Libri

Se i media tradizionali dunque fanno pensare a un netto recupero di gradimento, è pur vero che Internet ha sicuramente influenzato e facilitato anche la fruizione di mezzi “storici” come Tv e radio – si pensi, ad esempio, a Netflix oppure a Youtube – , ma anche quella dei videogiochi e del mondo dei games e delle scommesse in generale.

Basti pensare che, a quest’ultimo proposito, il volume di spesa delle scommesse sportive via Internet nel 2017 è stato di ben 555 milioni di euro e oltre, con un incremento di 200 milioni rispetto all’anno precedente.

A conferma di ciò si evidenzia il successo di operatori di scommesse italiani ma anche di siti di scommesse stranieri AAMS, ovvero certificati dall’ Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, a garanzia della sicurezza del giocatore e dell’affidabilità del sito o dell’operatore scelto.

I canali di accesso al digital entertainment

social media

I social network: un canale di lancio per il divertimento digitale

L’uso dei social network tra la popolazione italiana, a livello intergenerazionale, è assolutamente sempre più consistente e diffuso, e ciò riguarda anche il mondo dell’intrattenimento a tutti i livelli. Lo dimostra un’indagine del 2019 condotta da We Are Social e Hootsuite, che attesta la presenza di ben 35 milioni di Internauti attivi sugli svariati social, con ben 31 milioni di accessi tramite dispositivo mobile e con in media 2 ore al giorno di attività.

In testa alla classifica di gradimento degli utenti troviamo Youtube, che consente appunto di guardare video, anche musicali, online, seguita da Whatsapp e poi da Facebook, con una incidenza di 31 milioni di persone che accedono tramite il dispositivo mobile. Del resto Facebook è un canale espressivo importante anche per i personaggi televisivi, che spesso sono seguiti per le loro opinioni o per alcune curiose diatribe.

Alcune app tra le più famose di ultima generazione

Tra le app di ultima generazione nel comparto dell’intrattenimento non si può non menzionare quella collegata alla musica, e nello specifico a David Bowie: con la voce narrante di Gary Oldman, amico del Duca Bianco, l’app ripropone la mostra itinerante “David Bowie Is” tramite la realtà aumentata.

Tra le app del momento ne troviamo anche delle altre, come ad esempio “Forest”, dedicata ai social-addict e invitandoli a mettere da parte per un po’ il proprio dispositivo mobile per piantare – sempre virtualmente – una foresta online… un modo per evitare di essere troppo concentrati sulle attività tramite smartphone.

Ma ce n’è davvero per tutti i gusti: da Karaoke Sing & Record, per chi ama cantare, fino a Waplog, un’app per appuntamenti dedicata a chi è in cerca dell’anima gemella, fino a Buttocks workout, un programma di allenamento per coloro che già stanno pensando alla prova costume e si vogliono mantenere in forma. Non mancano quelle per cucinare, per prenotare un ristorante oppure un albergo, o magari per trasformare in video le proprie foto più belle.

Oltre alle app di servizio, dunque, ci sono un’infinità di possibilità di divertirsi solo con un click del cellulare.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...