Notizie.it logo

Il Volo ieri e oggi: come sono cambiati i tre tenori

il volo

Il Volo, in gara al Festival di Sanremo, si sono mostrati in grande spolvero, irriconoscibili rispetto al 2010. Il cambiamento dei tre tenori.

Il Volo, in gara al 69° Festival di Sanremo con il brano ‘Musica che resta’, sono ormai famosi in tutto il mondo e ricevono continui apprezzamenti da parte del pubblico. Ormai da dieci anni sulla cresta dell’onda, Piero, Ignazio e Gianluca come sono cambiati in questi nove anni? I tre tenori hanno ‘subito’ una vera e propria metamorfosi, da poco più che bambini sono diventati uomini.

Il Volo ieri

Il Volo sono ormai famosi non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Tre ragazzi giovani che, con una voce che non sembra appartenere ai loro corpi, riescono a conquistare tutti: giovani e meno giovani. Ma come sono cambiati dal debutto ad oggi? Correva l’anno 2010, quando Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginobile si presentarono alla seconda edizione del talent ‘Ti lascio una canzone’, condotto da Antonella Clerici. I tre ragazzini, arrivati ai provini separatamente, si fecero subito notare e Roberto Cenci, allora autore e regista del programma, pensò di metterli insieme, considerando che tutti e tre appartenevano allo stesso genere.

Piero, Ignazio e Gianluca andarono a comporre così un terzetto vocale, denominato dal pubblico “i tenorini”. Soltanto successivamente, con l’uscita del loro primo album, hanno scelto di chiamarsi Il Volo. Dopo la vittoria nel programma di Antonellina, i tre volano in America per un tour mondiale e partecipano ad American Idol, uno dei talent più famosi al mondo. In questo contesto riescono a farsi apprezzare ancora più che in Italia e tengono incollati allo schermo più di 20 milioni di persone, diventando delle vere e proprie baby celebrità. Divenuti famosissimi oltre oceano, tornano nella nostra bella penisola per partecipare al Festival di Sanremo 2015 e per farsi conoscere anche in Italia dove, per la maggior parte delle persone, erano ancora “i tenorini”. Per l’occasione, i tenori de Il Volo presentano sul palco dell’Ariston il brano ‘Grande Amore’, che li porta dritti dritti alla vittoria. I fan della kermesse, che li avevano lasciati bambini, stentano a riconoscerli.

All’epoca di ‘Ti lascio una Canzone’, Piero aveva 17 anni, Ignazio 16 e Gianluca 15 ed erano in piena adolescenza, con alcuni chili in più e tutti e tre con il viso da bambini. In soli cinque anni, i tre tenori sono cambiati tantissimo e in meglio.

il volo

Il Volo oggi

Il Volo di oggi non hanno nulla a che fare con i tre ragazzini che si affacciavano al mondo della televisione nel 2010. Una vera e propria metamorfosi, ma cerchiamo di analizzarla. Partiamo da Piero: un bambino con gli occhiali, con un taglio di capelli antiquato, le orecchie a sventola e qualche chiletto in più. Oggi, a 26 anni, è un gran bel ragazzo, con dei capelli alla moda, con occhiali sbarazzini, con la barba che gli rende giustizia e con le orecchie a sventola corrette con un intervento di otoplastica. Ignazio, 25 anni, è quello che è cambiato maggiormente. Da bambino paffutello e con una capigliatura alla Cristicchi, è diventato un ragazzo alto, con la battuta sempre pronta e con un sorriso pazzesco.

Gianluca, 24 anni, è quello che viene considerato come ‘il bello del gruppo’. Dai tempi di ‘Ti lascio una Canzone’ è diventato un uomo, con uno sguardo profondo, che sorride anche quando è serio. Insomma, i tenori de Il Volo hanno fatto un processo di metamorfosi che è difficile spiegare a parole, ma che si nota anche con una sola occhiata veloce. Che dire? Speriamo che questo 69° Festival di Sanremo possa donare loro la stessa soddisfazione del 2015, ma, se così non fosse, poco male: la loro fama è mondiale e questo è quello che conta.

il volo

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...