Il senso della vita extra: quando il "meglio di…" Š realmente migliore

Come già vi avevo anticipato ieri sera mi sono rifutato di rivedere lo scempio sanremese. Ho invece guardato la puntata speciale de Il senso della vita- extra.
Quando una trasmissione ben fatta propone "il meglio di…" è inevitabile assistere a momenti interessanti, soprattutto per chi si è perso qualche puntata; quella di ieri sera ha messo in campo un potenziale che fino ad ora – per ovvie ragioni – non era venuto a galla: la riproposizione "parallela", con un unico filo conduttore, delle interviste fotografiche.

Il tema principale era il sesso, affrontato estrapolando da ogni singola intervista già andata in onda il momento in cui l'ospite si è espresso sull'argomento: ne è venuto fuori uno scorcio di differente natura umana.
Ecco quindi comparire la natura burina di un Califano che si vanta di praticare il CALIsutra, il populismo di Funari sempre alla ricerca della considerazione strappa applausi, la verve provocatoria di Sgarbi, l'intervento anonimo di Mentana, l'improvvisazione di chi non sa cosa dire di Placido, l'ingenua e divertente spontaneità dei bambini.
E se le interviste fotografiche esprimessero il vero potenziale trattate con questa "visione parallela"?
Ci sarà da tenerne conto per la prossima edizione.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Entra in Tv. Da internet

Ecco i compensi del Festival di Sanremo 2006

Leggi anche
Contents.media