Il Peccato e la Vergogna: trashcronaca speciale dialogata

[Ore 20:53]
– Uèh, dai che sta per iniziare, vuoi sederti o no?
– Eh, arrivo, arrivo… ma tanto su Canale 5 c'è ancora il gerontocomio con Iacchetti, no?
– Si, però c'è la Senicar… mmmmh, la Senicar.
– …Attento a non sbavare troppo.
– Scusa.
[Ore 21:14]
– Stai fermo con la sedia, chè scricchiola.
– Non è la sedia, sono le giunture delle concorrenti di Velone.
– Ah.
– Che palle 'sto Iacchetti. Quando inizia quella roba col Garko visagista?
– Fascista, non visagista.

Fan solo quei 13-14 minuti di pubblicità e poi inizia.
[Ore 21:27]
– Ma è Velone o Ben Hur?
– E piantala. Comunque come fa un programma così insulso ad avere successo?
– Senicaaaar… sbav.
– Sei solo un bevitore di Tantum Rosa.
– Se Nina mostra le bocce, mi bevo anche il Dixan.

[Ore 21:30]
– Inizia, inizia!
– La musica della sigla è a metà strada tra Spiderman e La Piovra, figata!
– Và che parterre-de-roi: Alfredo Pea, Guido Gerniglia… ne conoscessi uno.
– Taci! Guarda la madre di rosso vestita che accampa scuse e scarica il pargoletto all'orfanotrofio! Gli regala un pendaglio con la foto e lo molla lì. Lui corre al rallenty fino al cancello, ci sbatte il grugno e gli casca il pendaglio. Un classico.
– Trauma infantile. Da grande sarà un bastardo.
[Ore 21:34]
– Il bimbo è cresciuto, è Gabriel Garko con una pettinatura stile afro anni '70. Esce di galera, tanto per non cascare nei clichè. Lei, Manuela Arcuri, è l'artistoide Carmen Tabacchi, ed anche a lei cascano pendagli e collanine di dosso. Dev'essere un'epidemia dell'epoca.
– Ma la smetti? Guarda piuttosto i colori, i costumi…
– Vabbè, ma quanti personaggi presentano? In cinque minuti ne sono apparsi diciotto…
– …E recitano tutti come la Arcuri. Non so se reggo.
[Ore 21:40]
– “Chi comanda, qua, so' io, Er Bisonte”. Dialoghi da fare invidia a Shakespeare, proprio. Ovviamente a parlare è il datore di lavoro camorrista di Garko, giusto per far capire subito che aria tira al pubblico.
– Umpfh. Vogliam parlare dei figuranti che invidiano la 'coppia di pura razza ariana'? Puri ariani di Ostia Mare, a sentire l'accento.
– Sorvolerei. Ah, ma ci sono gli intriiighi! La moglie di Formentana (chi?) nasconde qualche mistero!
– Sì, il mistero di come riesca a lavorare in tv.
[Ore 21:50]
– "AHO' E' ARIVATA CARMEEEE'! SEI BBBONA COME ER PANE!" gridano i bambinetti che salutano la Manuelona. Carini, no?
– Zitto! Dramma familiare in casa Arcuri, il padre è un avvinazzato e la madre s'incazza. L'avvinazzato s'appoggia a un albero e… sulla mano gli cammina un ragno grande come un vichingo. Così, senza motivo.
– No, non senza motivo. E' per distrarlo mentre Garko lo seppellisce di mazzate.
– Guarda l'occhio della madre, l'occhio della madre! Paro paro la Corazzata Potiomkin.
[Ore 21:55]
– Garko si presenta all'ospedale per finire l'avvinazzato. “Quella puttana di tua figlia…” Oooh, ma scherziamo!? Prima serata! E i bambini?
– I bambini niente. Arriva Manuelona raggiante, ed a Garko parte un embolo: “Nooo, ancora lei? Ma devo lavorarci in ogni fiction Mediaset?”. Grande momento televisivo.
– In effetti cambiano solo titolo e abitini, attori e racconti son gli stessi ogni anno.
[Ore 22:00]
– Si baciano in auto! Si baciano in auto!
– Sì, poi lei lo prende in giro. Molto romantico. Non lo sa che a lui è caduto il pendaglio da piccolo, quindi è un potenziale serial killer?
– Evidentemente no. E' caduto anche a lei, tra l'altro.
– Giusto. Le due cose si elidono, allora.
– “Aho, svejete, daje moviti… che staffà spiaccicata contro ar muro? A mà, fusse ca fusse la volta bbona!”. Dante Alighieri gli fa un baffo, a 'sti autori.
[Ore 22:06]
– Solo io non ho capito cosa c'entrano col resto della storia 'sti Formentera, Formentara…?
– No, è che a nessuno interessa. Garko e Manuelona sono sufficienti.
– Ma lei ride per tutto? Ci credo che poi lui perde il buonumore.
– Vabbè, però son già alle scene d'amore in riva al lago, và! Tette a ore undici, tette a ore undici!
– Nooo, niente tette, bensì il dramma: un gangster uscito direttamente da Il Padrino s'avvicina, e Garko lo mena a sangue di fronte a Manuelona.
– Uh, lei l'ha scoperto, ha associato i cazzotti al gangster con quelli al papà avvinazzato! Scena madre, lei scappa (mi fai schifo, schifo!), lui la insegue. In macchina. Roba che tipo dieci metri dopo la riprende, ma la regia stacca per creare suspance.
[22:15]
– Lui la incontra in mezzo alla via, lei lo respinge, una guardia tira cazzotti. Ma ahaha, qui è tutto un menarsi e un raccogliere catenine da terra?
– No, è che il regista ora gli fa associare il rifiuto della Arcuri a quello materno, così diviene ossessionato e il cerchio si chiude.
– La tv, invece, no?
– No.
[22:19]
– E' diventato Shining tutto d'un tratto? Altre botte, minacce, coltelli…
– Ma Garko ha veramente dichiarato che rivedendosi in 'sto film si è odiato?
– …Mica c'era bisogno di rivedersi, eh?
– Lui, comunque, è un cattivo da cartoon.
– Lei, invece, un'attrice da Saloon.
[22:23]
– Giuliana De Sio che fa la maitresse d'un bordello. Ora le ho viste tutte.
– Parolacce a go-gò, tra l'altro. Il Moige rompe le palle solo per i cartoni giapponesi?
– No, anche per i capolavori tipo Blade Runner.
– Il fatto che non abbiano toccato 'sta fiction e invece Blade Runner sì cosa può significare?
– Semplice, che censurano solo i capolavori.
[22:28]
– Non ho capito, praticamente ora Manuelona fa… la prostituta in un bordello? Così, di punto in bianco? Nello stesso bordello in cui l'ha portata Garko? Ma… perchè? Ha senso?
– E' una fiction Mediaset.
– Ah.
[Ore 22:33]
– Ma AHAHAH, la drammatica scena dell'aggressione ai nonnetti!
– Ripeto, lui è talmente malvagio che risulta grottesco. Parolacce, pugni, schiaffi alle nonnine…
– Sì, però la nonnina era armata, e gli ha ucciso l'amico. E lui per vendetta la strozza, chiaro.
– Ora piange come nella scena finale di Rambo, poi spara al nonno.
– Ma no, dai, è troppo inverosimile. 'Sta fiction ha definitivamente saltato lo squalo.
– Più che altro ha saltato Er Bisonte, visto che ha ammazzato pure lui.
– Pfff. Qua è peggio di Doom, mancano solo i numeretti in alto a destra per il conteggio dei morti. Garko 320 Mondo 0.
[Ore 22:45]
– Continuano tutti a sbraitare, digrignare denti, puntare pistole, borbottare scurrilità.
– Recitare, invece, niente?
– Niente.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gianna Nannini incinta: nuove foto, il presunto padre e mille domande

Mostra del Cinema di Venezia: i party e gli eventi collaterali della kermesse

Leggi anche
Contents.media