Il Ministro molestato

Ieri sera mi sono perso Porta a Porta, quindi non ho visto la dura confessione del Ministro Roberto Castelli: "Nel 1993 sono stato oggetto di violenza sessuale da parte di una donna che mi ha strappato la camicia… ma io sono un uomo forte e mi sono difeso".
Non oso pensare a come possa essere proseguito il dibattito (anche se so che Anna Serafini, moglie di Fassino, ha espresso la sua solidariet…).

Certo una domanda sorge spontanea: "Nessuno ha proposto di atrofizzare chimicamente codesta malandrina?"
Ecco! Per potervi riferire le mie impressioni sulla prima puntata di Ruggeri mi sono perso un pezzo di storia televisiva.
Chieder• a Castelli di intervenire su Tele dico io.
2 Post correlati Il Tg2, Berlusconi e Newsweek: come filtrare le notizie per compiacere i potenti Gli elenchi di Fini e Bersani a Vieni via con me Sarah Scazzi: tre mesi di parole, tante parole, troppe parole Rai, Mediaset e le altre, la solita solfa. Pensieri in libert… (terza parte)

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Se vi trovate a "Il Bivio" cambiate strada

Ciampi e "Tele dico io" uniti nell'appello antireality

Leggi anche
Contents.media