Home » Attualità » Personaggi Tv » Il Grande Fratello 10 come non lo avete mai visto

Il Grande Fratello 10 come non lo avete mai visto

| | , , ,

Paul S, inviato nella casa del Grande Fratello, c'è. Ve lo assicuro.

di Paul S.

Allora, partiamo da un presupposto: da alcune ore, su Canale 5, stanno tentando disperatamente di richiamare l'attenzione del pubblico-bue. L'annunciatrice del tiggì, infatti, ha indossato il suo sorriso più mellifluo e dichiarato che al GF “ci sarà un processo pubblico ai maschilisti della Casa, argomento che fa infiammare gli animi”. Processo pubblico. Al telegiornale. Tutta sorridente. …Cominciamo bene.

Eccoci dunque al Grande Fratello versione Salem – Caccia alle Streghe. Credevo vivessimo nel 2009, invece mi ritrovo ancora in pieno diciassettesimo secolo. Son soddisfazioni. Torquemada… ops, Alessia Marcuzzi annuncia le solite grandissime, immancabili, emozionanti, imperdibili sorprese. Bah. Una vera sorpresa sarebbe l'apparizione del celebre Orsetto Ricchione, giunto a fare ciò per cui è famoso al tronista George Leonard & soci. Parlano di maschi e maschilisti ed interpellano la comare Alfonsina (Signorini), che difatti si distingue immediatamente, biascicando un virilissimo: “Dopo mi fai fare un giro sui tuoi stivali?” rivolto alla Marcuzzi. Mancan solo le piume di struzzo e sarebbe subito “In & Out”. Filmato con un campionario di stupidaggini retrograde pronunciate dai beceri della Casa, Massimo e Mauro in primis: sensazionali sia la frase “la donna deve stare al parcheggio” che il dibattito “questa (donna) te la lascio / no te la lascio io”. Viva il ventunesimo secolo.

Signorini, come da copione, s'indigna e mette in croce Massimo, che non avendo il livello cerebrale minimo per controbattere viene moralmente seppellito. Vabbè, qua è tutto un segmento sui pregiudizi di uomini, donne, gay e non-gay; vengono chiamati in causa anche Gabriele e Veronica, ovvero il trans istruito e la coatta 'tutto cuore', che proprio nun se possono vedè. Mauro, il provocatore ufficiale della Casa, in settimana ha aperto le valigie degli altri (ahah, ma che bastardo) ed ha trovato dei biscotti in quella di Maicol. Apriti cielo! La reazione isterica di quest'ultimo non si fa attendere, un profluvio di gradevoli scurrilità su cui è meglio sorvolare. Straordinario il fatto che la Marcuzzi e gli Autori istighino in ogni modo i concorrenti, salvo poi riprenderli subito come a scuola appunto perchè perdono le staffe. Ballate, burattini, ballate.

Video strappalacrime a tradimento del papà di Maicol, che prima prende in giro il sobrio figliolo e poi gli dice duecento volte “ti voglio bene”. Tutti piangono come idranti rotti, si commuove anche il ficus dietro al divano (no, non sto parlando di George). Telefonata del papi di Maicol, con tutti i clichè del caso: “sono molto orgoglioso di te, son fiero di te così come sei, sei il mio orgoglio, non c'è più la mezza stagione, la mamma è sempre la mamma” e banalità simili. E via, si gira pagina! Uh, 'sto GF è un'emozione dietro l'altra, ho le palpitazioni. Ecco gli indispensabili triangoli amorosi nella Casa, in cui non ho intenzione di metter becco, quindi scordatevi che vi faccia il riassunto. No, un momento: l'artistoide del gruppo, Diletta, flirta con Tullio, uno col fascino ed il carisma di una gruccia. L'unico commento che mi viene in mente è: AHAHAH. Con Veronica invece vuole accoppiarsi mezzo mondo, ma lei nel Confessionale nega qualsiasi coinvolgimento. E' il momento del verdetto: il concorrente che deve abbandonare la Casa è… “Dal 16 novembre nel Lazio”.

Ahahah, parte senza motivo l'audio della pubblicità del digitale terrestre, subito troncato, ma l'effetto comico è degno di nota. L'eliminata alla fine è Sabrina, che non ci romperà più l'anima perchè le manca il fidanzato. Fidanzato che appare a sorpresa dietro un muro: è ufficialmente un Orriduomo, poche chiacchiere. Lui la minaccia, anche: “Tu di me non ti libererai mai”. Che culo. Dicono a Sabrina di aprire una porta e lei, non trovandola, quasi scassa il vetro divisorio: ora capisco perchè sta con quel genio lì. Lui le regala un anello e le fa la telefonatissima proposta di matrimonio: il pubblico-bue applaude in letizia, è il trionfo dell'Ammmore che piace tanto alle mamme. Tutto molto convincente e soprattutto molto genuino. La Stanza delle Tre Porte porta cattive porte. No, scusate, porta cattive notizie. E' che la Marcuzzi conosce solo tre vocaboli, e questo è il risultato. Una Mara a caso viene spedita nella Stanza: deve scegliere una porta; dietro ogni porta, una busta; in ogni busta, dei nomi. Nomi di concorrenti del GF. Mara sceglie la porta rossa, apre la busta e legge: “Davide, Giorgio e Tullio”. Questi tre beoti rischiano subito l'eliminazione. Il sospetto che dietro ogni porta ci fosse la medesima busta, ovviamente, non sfiora nessuno. Tutti fingono di essere contriti, come se gliene fregasse qualcosa.

Ma il GF è magnanimo: una ragazza potrà salvare uno dei ragazzi. Guardacaso la prescelta è Diletta, che ha una tresca sia con Tullio che con Davide. Lei salva Tullio, lui quasi non ci crede e le sussurra “ti adoro, ti adoro, ti adoro”, mentre il volto di Davide assume una deliziosa tonalità verdastra. Non aspettatevi una reazione da Giorgio lo Stoccafisso: da brava scultura vivente, lui continua a non dire né fare alcunchè. Inizia il solito scorticamento dei concorrenti in diretta: devono dire pubblicamente chi vogliono eliminare tra Giorgio e Davide. Ormai 'ste pietose vigliaccate pare siano la prassi. Incredibile che nessuno si ribelli mai, ormai siamo ai massimi livelli di cancellazione della volontà individuale e d'annullamento del senso della vergogna. Alla fine è Davide, tra le lacrime, a dover uscire. Che bello, avremo un'altra settimana di tempo per ammirare la variopinta mimica facciale di 'Fotogramma Fisso' Giorgio. Ogni volta che la Marcuzzi parla di sofferenza, per inciso, mi verrebbe da prenderla e trascinarla per un orecchio negli ospedali, in Africa o in cento altri posti in cui la vita è davvero una merda, altro che GF.

Tempo tre secondi e stanno tutti di nuovo sganasciandosi in Confessionale: altri triangoli amorosi, stavolta riguardanti Alberto il Pretino Moralista, Carmela la finta 'donna di valori tradizionali', Mara la Bambola dalla Bocca Aperta (non la chiude mai, fateci caso) ed il tronista George Leonard. L'interesse per 'sto segmento è pari al numero di volte in cui la brasiliana Camila si è fatta valere culturalmente: zero. La Marcuzzi elenca i Preferiti di questa settimana: Alberto (sponsorizzato dalla CEI), Maicol (sponsorizzato dall'Arcigay)e Mauro (sponsorizzato dagli Autori e dalla Gialappas). I meno preferiti, ovvero i nominabili, sono Camila (ahah), Cristina, Giorgio (che non muove un muscolo), Mara (che fissa il vuoto a bocca aperta, ovvio), Tullio e Veronica. Partono le nominations, che trovate a piè pagina. Carmen, che sinceramente non so chi sia (sono troppi, dannazione), viene chiamata in Confessionale. Ah, ma è quella che flirtava col bamboccio diciottenne? Ok. Messaggio per lei da parte di suo fratello: “Sono orgoglioso, te lo meriti”, insomma il solito disco. Ennesimi piagnistei e urla disperate, manco fossero tutti morti in guerra… francamente diventano ogni anno più insopportabili. Mara in Confessionale spara una sequela di adorabili espressioni gergali romanesche, da 'na pezza a 'na chiodata, che denotano una profondità di pensiero più unica che rara.

Ovviamente rimane per tutto il tempo con la bocca aperta, chevvelodicoaffare? A Diletta, mentre vota, viene chiesto quanto le sia costato scegliere tra Tullio e Davide, e lei risponde con un laconico “Non tanto”, dimostrando quella sensibilità tipica dei grandi artisti e facendo sicuramente la gioia di Davide lo Scaricato e Mazziato. La Prova Settimanale non l'ho capita, non avendola seguita, ma a quanto pare l'hanno persa: “Prova Elettro-snake: la prova è superata se nel percorso avete raggiunto massimo le dodici scosse”, dice, e loro ne han fatte quattordici. Non chiedetemi i perchè ed i percome, chè non lo so. Special moment: il diabolico Mauro in settimana ha terrorizzato George facendogli credere d'essersi preso una cotta per lui. Carezzine, grattini ed atteggiamenti ambigui a gò-gò. Il GF svela l'inganno a George, ma per me avrebbero dovuto tenerlo sulle spine ancora qualche giorno.

Opinione personale: 'sto Mauro non fatemelo uscire, è uno spaccone ma è l'unico che sta inventandosi qualcosa là dentro, l'unico a prendere volutamente per i fondelli chi si piglia troppo sul serio nella Casa. A ridosso della mezzanotte Davide e Sabrina fanno il loro ingresso in studio. Signorini sgradevole su Sabrina: “Essere te stessa è star lì a limarsi le unghie? Sposati che è meglio”. Che gentleman, per fortuna due ore prima faceva lo splendido dando addosso ai 'maschilisti'. Davide fa lo pseudo-intellettuale radical-chic, il superiore, ma si vede che gli rode un sacco; Signorini insinua che tra lui e Maicol potesse nascere una storia d'amore, lui nega con convinzione. Tempo totale concesso ai due derelitti: otto minuti, forse meno. Alessia annuncia i nominati di questa settimana, ovvero l'orrido Tullio, la frivola Camila e la piagnona Cristina, poi saluta tutti, dandoci appuntamento alla prossima settimana.

Nominations Marco vota Camila e Tullio Carmen vota Tullio e Veronica Tullio vota Veronica e Cristina Veronica vota Tullio e Mara Gabriele vota Veronica e Mara Mara vota Giorgio e Tullio Massimo vota Cristina e Camila Diletta vota Cristina e Giorgio Carmela vota Camila e Tullio Giorgio vota Mara e Camila George Leonard vota Cristina e Veronica Cristina vota Tullio e Camila Camila vota Giorgio e Cristina

Grande Fratello e Link: Mediaset pubblica di tutto, di più!

X Factor, pagellone politicamente scorretto dell'undicesima puntata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.