I Photogenici lanciano il nuovo format con i Terconauti sull’autismo

I Photogenici lanciano un nuovo format che vede la collaborazione dei Terconauti: i dettagli e le puntate.

I Photogenici lanciano un nuovo format con i Terconauti, trio diventato popolare grazie alla partecipazione a Italia’s Got Talent prima e a Tu Si Que Vales poi. La mission del progetto è “abbattere i luoghi comuni con la forza dell’ironia”.

I Photogenici: il nuovo format con i Terconauti

I Photogenici, composto dagli attori Marco Iannitello e Michele Abbondanza e dall’autore Simone Bertozzi, hanno deciso di dare vita ad un importante progetto.

Questo vede la collaborazione con i Terconauti, ovvero i fratelli Damiano e Margherita Tercon e Philipp Carboni.

La missione del nuovo format, che è composto da una serie di sketch che parlano principalmente di autismo, è “abbattere i luoghi comuni con la forza dell’ironia“. Damiano Trecon, già apparso con la sorella e il ‘socio’ a Italia’s Got Talent e a Tu Si Que Vales, è affetto dalla sindrome di Asperger e sa cosa significa convivere non solo con la malattia, ma anche con i pregiudizi delle persone. Iannitello e Abbondanza hanno spiegato:

“Crediamo molto nella forza della risata. Spesso può essere più efficace rispetto a tante parole seriose. Quello dell’autismo è un mondo che non conoscevamo, ma siamo geneticamente contro ogni pregiudizio. E siamo stati contenti di mettere la nostra ironia, le nostre professionalità, al servizio di una buona causa. E poi è nel dna dei Photogenici, nati come una sorta di laboratorio teatrale, la collaborazione e fusione di stili e sensibilità differenti”.

La prima puntata del nuovo format de I Photogenici con i Terconauti è online su YouTube e, oltre a garantire sane risate, offre tanti, tanti spunti di riflessione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da I Photogenici (@iphotogenici)

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fedez chiede scusa a Francesca Michielin per la gaffe di Sanremo

Stasera in tv 5 febbraio 2021: la programmazione

Leggi anche
Contents.media