I have a dream

Non è ancora tempo di auguri per il nuovo anno (quelli ce li faremo il primo giorno dell'anno, e non era difficile da capire), ma è tempo di tirare le somme. Anzi, no. L'ho già fatto. Quindi oggi guardo al futuro.

Per il 2008 e gli anni a venire ho un sogno: un computer in ogni casa. Non sono come Grillo, accusato di averli prima distrutti su un palco e poi messi su un piedistallo, io in questo maledetto cumulo di chip ho sempre creduto.

Quando avete un attimo di tempo guardate il video qui sotto (trovato su Dissacration, lo dico sennò mi bacchetta subito…). Alcune delle profezie contenute sono assolutamente folli, però riuscirete a capire la vera rivoluzione del web 2.0.

Il 2.0 non è quella roba che vi propina Lapo Elkann, la Rete non è un giochetto o qualcosa di inutile. Se la pensate così sappiate che vi state sbagliando. Chi vivrà vedrà.

Cordiali saluti da Nostradamus Failla

Dai, non è vero, questo video è una cagata. Però il futuro dell'informazione è nella Rete. Il futuro della tv anche. Quello della comunicazione idem. Siamo nel bel mezzo di una rivoluzione; è bello viverla da protagonisti. 

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dai, corri: Laura Torrisi, Pieraccioni e De Sica ti aspettano per un nuovo "Natale medio"

La Regina Elisabetta su youtube mette in scena la famiglia "reale"

Leggi anche
Contents.media