Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Homecoming, il docu-film dedicato a Beyoncè sbarca su Netflix

homecoming

Su Netflix Italia è finalmente disponibile il docu-film della cantante Beyoncé dal titolo 'Homecoming' che propone lo show live del Coachella 2018.

Grandi notizie per tutti i fans della cantante Beyoncè che aspettano con ansia di potersi gustare il documentario ‘Homecoming‘. Finalmente il docu-film, come sarebbe più giusto definirlo, è arrivato su Netflix ed è visibile anche in Italia. E’ sufficiente avere un abbonamento alla televisione via web e selezionare il titolo tanto atteso per vederlo quando e come si vuole. Senza spot pubblicitari e mettendolo in pausa tutte le volte che si desidera. Il momento è perfetto, dato che nel film viene trattata soprattutto la performance dello scorso anno al Coachella, la cui edizione 2019 ha tenuto banco i giorni scorsi su tutto il web.

Homecoming è arrivato su Netflix

La data del 17 aprile è importantissima per tutti i fans di Beyoncé. Anche in Italia sono tanti, soprattutto tra i giovani, ma anche il pubblico adulto ama seguire una cantante così brava e che ormai ci tiene compagnia da parecchi anni, fin da quando ha cominciato a muovere i primi passi grazie alle Destiny’s Child.

La carriera da solista, aiutata dal marito Jay Z, anche lui artista dai grandi numeri, definito uno dei più potenti nel mondo della musica a livello planetario, non ha mai subito battute d’arresto. Con una preparazione eccellente e risorse che la maggior parte degli artisti di tutto il mondo si possono solo sognare, Beyoncé ha messo in piedi uno show talmente unico al Coachella 2018, da meritarsi di trasformarlo in un docu-film.

Il Festival un tempo tanto alternativo ed esclusivo e oggi riservato per lo più agli influencer di tutto il mondo, come se fosse diventato un grande meeting di personaggi più o meno popolari che hanno scelto di ritrovarsi, su invito, all’evento per poter scattare foto, copiarsi i look e avere quanti più likes possibili, un tempo era un vero e proprio paradiso per gli amanti della musica. Per Beyoncé lo è stato ancora anche lo scorso anno. Ed è proprio in concomitanza del Festival che la cantante ha scelto di lanciare la data zero del suo tour ‘On the run II’.

Netflix ha preso la palla al balzo e ha trasformato la data zero in ‘Homecoming‘.

Beyoncé al Coachella 2018

Per l’esibizione al Coachella 2018 che si può vedere comodamente da casa su Netflix in ‘Homecoming‘, Beyoncé ha voluto un palco a forma di piramide. Anche i look scelti, sia per lei che per i tantissimi ballerini, sono strepitosi e originalissimi. Tutti molto colorati, in modo che risaltassero sulla pelle scura di quasi tutti i presenti sul palco e che si potessero vedere anche da lontano. Non dimentichiamoci infatti che Netflix con il docu-film ci permette di goderci tutto il video stando comodamente seduti sul divano di casa, ma chi era presente al Coachella 2018 ha dovuto sgomitare non poco per riuscire a vedere qualcosa dal vivo, considerando la quantità di gente presente.

In ‘Homecoming‘ si possono vedere i momenti più belli dello spettacolo della diva, ma anche il backstage e tutta la preparazione che normalmente non si vede ad uno spettacolo live.

Eppure è forse la parte più importante. Nel trailer del film Netflix, la cantante spiega lo scopo del docu-film: “Quello che voglio fare è rappresentare la mia razza, la razza umana“. Peccato però che rappresenti la razza di colore, con la scelta di un intero cast di artisti di colore e un fondo di sostegno dal nome proprio di ‘Homecoming‘ destinato a fornire borse di studio a studenti di colore che se le meritano.

© Riproduzione riservata
Leggi anche