Home » Televisione » Hollywood, serie tv di Netflix: tutti i personaggi realmente esistiti

Hollywood, serie tv di Netflix: tutti i personaggi realmente esistiti

| |

Hollywood, la nuova serie tv sbarcata su Netflix il primo giorno di maggio, sta già riscuotendo un grande successo. Scritta e diretta da Ryan Muprhy, racconta i fasti della Hollywood del secondo dopoguerra. La vita reale si intreccia con la pura finzione narrativa, così come i personaggi veramente esistiti si alternano ad altri nati dalla fantasia dell’autore.

Hollywood, serie tv di Netflix: i personaggi

Hollywood è la nuova serie sbarcata su Netflix il primo giorno del mese di maggio, entrando subito nella top ten dei prodotti più visti del weekend. Scritta e diretta da Ryan Muprhy, porta sullo schermo l’epoca d’oro di Hollywood, facendone un mix perfetto di fantasia e realtà. La serie tv si apre con la scomparsa di Peg Entwistle, morta suicida a 24 anni. Mentre lei è veramente esistita, Archie Coleman e Raymond Ainsley sono personaggi inventati. Questi, interpretati rispettivamente da Jeremy Pope e Darren Criss, rivestono il ruolo di aspiranti sceneggiatori. Entrambi cercano di affermarsi nel mondo di Hollywood con le proprie forze, prendendo spunto proprio dalla vicenda della Entwistle. Altri due personaggi che, invece, non sono mai esistiti nella vita reale sono il giovane Jack Castello, interpretato dall’aitante David Corenswet, e Dick Samuels, ovvero Joe Mantello.

I personaggi realmente esistiti

Tra i personaggi realmente esisiti c’è Henry Willson, ovvero il più noto agente cinematografico di Hollywood. Interpretato da Jim Parsons, era molto conosciuto nell’ambiente perché piuttosto insistente e per l’abitudine di chiedere favori sessuali, soprattutto agli uomini, in cambio di provini e opportunità lavorative. Nella serie c’è una scena che lo vede protagonista insieme a Rock Hudson, obbligato a sopportare le avances di Willson, ma nella realtà non ci sono prove che questo sia davvero accaduto.

Subito dopo troviamo Rock Hudson, interpretato da Jake Picking. L’attore, famoso per aver recitato a fianco di celebrità del calibro di Elizabeth Taylor e Doris Day, deve l’inizo della sua carriera proprio a Willson. Sebbene sia stato omosessuale, Hudson non ha mai fatto ‘coming out’ e ha anche sposato la sua assistente. È ricordato, inoltre, per essere stato il primo attore ad ammettere pubblicamente di aver contratto l’HIV. Altro personaggio realmente esistito è Hattie McDaniel, prima donna nera a vincere un Oscar con l’interpretazione di “Mamy” nella pellicola cult “Via col vento”. Nella serie tv ha il volto di Queen Latifah.

Infine, troviamo Anna May Long, ovvero la prima cinese americana. Famosissima in tutto il mondo, a vestire i suoi panni in Hollywood è Michelle Krusiec. Dopo aver raggiunto la popolarità negli anni Venti, l’attrice lasciò l’America per tentare la strada nel cinema e nel teatro europeo. Ebbe una carriera lunghissima spaziando tra i vari media: cinema sia muto che sonoro, teatro, tv e radio. Il nuovo prodotto Netflix è destinato, senza dubbio, ad avere un grande successo.

Sky, cancellazione di otto canali: cosa cambia per gli abbonati

Franca Valeri riceve il David di Donatello alla soglia di 100 anni

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.