Gwyneth Paltrow e i vibratori da usare in quarantena: i consigli

Gwyneth Paltrow ha svelato quali sono i vibratori migliori per allietare la quarantena imposta dal Coronavirus.

Gwyneth Paltrow, attraverso il suo portale “Goop”, ha consigliato alle lettrici più affezionate quali sono i vibratori migliori da acquistare per vivere al meglio questo delicato periodo. Secondo l’attrice, la quarantena imposta dal Coronavirus è un momento perfetto per conoscere meglio il proprio corpo e studiare le mosse vincenti per riuscire a provare il massimo del piacere.

Gwyneth Paltrow: vibratore e quarantena

La quarantena imposta dal Coronavirus potrebbe anche rivelarsi divertente: parola di Gywneth Paltrow.

L’attrice, attraverso il suo portale “Goop”, ha consigliato alle lettrici più disinibite di utilizzare questo periodo delicato per studiare meglio il proprio corpo. Ha dichiarato:

“Si chiama vulva, non vagina. E pensiamo che la vulva abbia bisogno di maggiori attenzioni, magari con l’aiuto di un buon vibratore. O di due. O di tre”.

Insomma, un buon dildo può essere la soluzione alla noia che, talvolta, la quarantena può provocare. Non solo, prendendoci cura del nostro piacere sessuale, anche la mente ne trarrà grandi benefici. La Paltrow, ovviamente, non lascia le sue lettrici sole nella scelta del sex toys.

Gwyneth consiglia diversi modelli di vibratori: uno ispirato ad una canzone di Britney Spears “Womanizer” che costa 199 dollari, quello più economico, ovvero il “Tennis Coach” a 55 dollari e il “Le Wand Petite” che viene 95 dollari. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

I consigli di Gwyneth

Gwyneth, oltre ai modelli di vibratori da acquistare in quarantena, consiglia alle sue lettrici di iniziare a dialogare con il proprio partner in modo più libero. Secondo l’attrice, i discorsi sul piacere sessuale sono ancora una specie di tabù e non c’è cosa più sbagliata. Conoscere i giusti della propria compagna/o è necessario. Quando, invece, si è single si deve imparare a stabilire un contatto con il proprio ‘io’ più profondo. Solo così si può capire come fargli raggiungere il culmine del piacere.

La Paltrow, inoltre, propone una specie di vademecum con le varie parti del corpo e consiglia come devono essere stimolate per arrivare all’orgasmo. Oltre ai vibratori, l’attrice consiglia di utilizzare anche lubrificatori a base di acqua. Da evitare, invece, quelli a base d’olio perché possono rovinare il giocattolino del piacere. Quanti vogliono seguire alla lettera i consigli di Gwyneth possono guardareGoop” su Netflix: l’episodio in questione è il terzo, intitolato “Il piacere è tutto nostro”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ascolti tv di lunedì 6 aprile 2020: i dati

Susanna Vianello, morta la speaker radiofonica: aveva 49 anni

Leggi anche
Contents.media