Notizie.it logo

Gravidanza Paola Caruso, il papà del bimbo rompe il silenzio

paola caruso

Paola Caruso ha accusato l'ex fidanzato di averla abbandonata e cacciata di casa incinta. Ora è l'uomo a raccontare la sua verità.

Paola Caruso, la Bonas dalla risata sguaiata, è al centro del gossip per aver dichiarato di essere incinta e di essere stata abbandonata dal padre del bambino. Tale Francesco Caserta, imprenditore italiano residente a Monte Carlo, ha finalmente rotto il silenzio. L’uomo, attraverso il suo profilo Instagram, chiarisce la sua posizione.

Le accuse di Paola

Paola Caruso ha scelto di tornare sotto i riflettori, dopo la pausa estiva, con una notizia che ha fatto il botto. La Bonas ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi, in cui dichiara che è incinta del suo ex fidanzato Francesco Caserta. La coppia era fidanzata da pochissimo e Paola ha scoperto di aspettare un bambino quando stava partecipando a Pechino Express. La Caruso, direttamente dall’Africa, ha chiamato Francesco per avvisarlo della lieta novella. Stando alle parole della donna, il fidanzato era al settimo cielo. Una gravidanza inaspettata, ma accolta comunque con gioia, considerando anche il progetto di matrimonio che avevano.

Poi? Non si sa per quale arcano motivo, ma la Bonas ha ammesso: “Vivevamo insieme a casa sua, era tutto perfetto, poi durante l’estate se n’è andato senza dire niente e ha mandato i carabinieri e sua sorella a buttarmi fuori di casa”. Cosa può essere successo al Caserta per arrivare a compiere una scelta del genere. Paola ha dichiarato anche che provvederà ad eseguire il test del Dna perché Francesco è convinto che il bambino non sia suo. Nei giorni immediatamente successivi alle dichiarazioni della Caruso, l’uomo ha mantenuto il silenzio, ma inondato da accuse ha deciso di raccontare, attraverso il suo profilo Instagram, la verità.

paola

Le parole di Francesco

Francesco Caserta, subito dopo la notizia della gravidanza resa pubblica da Paola Caruso, è stato inondato di messaggi accusatori, conditi con parole davvero dure. L’imprenditore, dal suo profilo social, rompe il silenzio e scrive: “Non perdete tempo con questi commenti poco gentili nei miei confronti, perché, come in tutte le cose, bisognerebbe sentire le due versioni.

Io posso solo dire che non è vero nulla di quello che stanno dicendo sul mio conto perché le cose sono andate diversamente e soprattutto nessuno è scappato. Per il resto, non avendo bisogno di visibilità, ci sono già i miei avvocati italiani pronti a presentare la mia versione dei fatti”. Francesco potrebbe anche aver fatto tutto quello di cui è accusato, però c’è da dire che su un punto ha ragione: bisogna ascoltare sempre due campane. Come possiamo dire che ha ragione Paola Caruso se abbiamo ascoltato solo la sua versione dei fatti? Se la Bonas avesse ragione, Francesco sarebbe davvero un essere ignobile, ma non sarebbe né il primo e né tantomeno l’ultimo. Purtroppo, di ‘ragazze madri’ il mondo ne è pieno. Ma se il Caserta ha chiesto un test del Dna avrà anche le sue ragioni. Non possiamo sapere i particolari e, prima di sparare sentenze, ci conviene aspettare le motivazioni che gli avvocati dell’imprenditore renderanno pubblici.

Soltanto con entrambi le versioni, si può essere equi. Nel frattempo auguriamo a Paola di vivere una gravidanza serena, perché, in fondo, la mamma è sempre la mamma.

francesco

© Riproduzione riservata
Leggi anche