Home » Attualità » Personaggi Tv » Giovanni Ciacci e gli insulti omofobi: “Ho denunciato tutto”

Giovanni Ciacci e gli insulti omofobi: “Ho denunciato tutto”

|

Giovanni Ciacci ha annunciato di aver denunciato coloro che ogni giorno gli riservano insulti omofobi: il lungo sfogo.

Giovanni Ciacci ha deciso di dire basta e, via Instagram, ha annunciato di aver denunciato coloro che ogni giorno gli riservano insulti omofobi. Il conduttore di ‘Vite da copertina’ è arrabbiato, ma dalle sue parole si coglie soprattutto una grande amarezza. Possibile che nel 2020 si debbano ancora ricevere offese di questo tipo?

Giovanni Ciacci vittima di omofobia

Gli omofobi sono un po’ come gli haters: zero cervello e sempre in pista. Lo sa bene Giovanni Ciacci che, con un lungo post Instagram, ha annunciato di aver deciso di denunciare quanti lo attaccano quotidianamente. Il conduttore di ‘Vite da copertina‘ ha condiviso uno scatto in cui si legge uno dei tanti messaggi che solitamente riceve: “Fro**o ne**o ebreo”. Giovanni ha scritto:

“Ho pensato molto prima di pubblicare le ennesime offese che puntualmente ogni giorno mi scrivono persone che su i social non ci mettono la faccia ma solo le loro cattiverie e frustrazioni. (…) Poi mi sono detto tra me e me che ho lottato tutta la vita per evitare che succedessero queste cose. Che ho ballato con un uomo in uno show tv per affermare il diritto alla libertà di essere sempre se stessi. Che ho faticato per riuscire a lavorare ed imporre la mia libertà di espressione in un mondo che sembra aperto al mondo omosessuale, ma in realtà non lo è. (…) Tutto questo, a quanto pare, non è servito a nulla”.

Giovanni si spende da anni per cercare di combattere l’omofobia, ma sembra non sia servito a nulla. Certe parole sono inaccettabili, soprattutto perché nessuno dovrebbe permettersi di giudicare la vita degli altri. Bianco, nero, rosso o giallo: cosa importa? Eterosessuale, omosessuale, transgender e via dicendo: siamo tutti essere umani, senza alcuna distinzione. Proprio per questo, Ciacci ha deciso di compiere un passo importante.

La decisione di Ciacci

Giò Giò ha proseguito:

“Da oggi basta! Pubblicherò tutte le offese, gli insulti e le frasi razziste a sfondo omofobo che mi vengono rivolte. Denuncerò tutto alle autorità competenti sperando che questo incubo finisca al più presto. (…) Spero che la politica risolva questo problema di odio (…) mettendo pene severe, provvedimenti rapidi e normative chiare (…) e spero che la polizia postale intervenga rapidamente per fermare questo barbaro orrore“.

Ciacci ha ragione e non possiamo che essere d’accordo con lui. Speriamo davvero che la situazione cambi e che certa gente impari a non esprimere le proprie frustrazioni in questo modo. Magari, un buon percorso di psicoterapia potrebbe aiutarli nella lunga ‘strada’ della guarigione, sottolineo potrebbe.

Visualizza questo post su Instagram

Ho pensato molto prima di pubblicare le ennesime offese che puntualmente ogni giorno mi scrivono persone che su i social non ci mettono la faccia ma solo le loro cattiverie e frustrazioni . Ho pensato molto a pubblicarle perché pensavo che a pubblicare facevo il loro gioco facendoli sentire importanti . Poi ho mi sono detto tra me e me che ho lottato tutta la vita per evitare che succedessero queste cose , che ho ballato con un uomo in uno show tv per affermare il diritto alla libertà di essere sempre se stessi , che ho faticato per riuscire a lavorare ed imporre la mia libertà di espressione in un mondo che sembra aperto al mondo omosessuale , ma in realtà non lo è ,che ho scritto libri cercando di raccontare storie di persone straordinarie con una vita arcobaleno , ma tutto questo a quanto pare non è servito a nulla .Da oggi basta ! Pubblicherò tutte le offese , gli insulti e le frasi razziste a sfondo omofobo che mi vengono rivolte denunciando tutto alle autorità competenti sperando che questo incubo finisca al più presto, sia per me che per tutte le persone come me subiscono quotidianamente insulti e offese di ogni genere . Spero che la politica risolva questo problema di odio e incitamento all’odio che si diffonde tramite queste persone meschine su i social , mettendo pene severe , provvedimenti rapidi e normative chiare per chi incita all odio sotto ogni genere… e spero che la polizia postale intervenga rapidamente per fermare questo barbaro orrore #basta #basta #basta #stopomofobia #italy @poliziapostaleofficial

Un post condiviso da Giovanni Ciacci (@giovanniciacci) in data: 12 Giu 2020 alle ore 2:08 PDT

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Liam Gallagher rimanda il matrimonio: “Non mi sposo con la mascherina”

Bud Spencer, la figlia Cristiana Pedersoli: “Continuo a sentirlo”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.