Gf Vip, Paolo Brosio ha falsificato il tampone per entrare nella casa?

Dopo la presunta bestemmia, Paolo Brosio si lancia in alcune clamorose dichiarazioni sul Coronavirus e sul tampone che avrebbe falsificato per poter entrare nella Casa.

Parole forti quelle di Paolo Brosio al Grande Fratello Vip 5, sui tamponi e il Coronavirus che hanno fatto il giro del web e sono al centro di una grande polemica.

Gf Vip: Paolo Brosio ha falsificato il tampone?

Paolo Brosio è entrato solo venerdì al Grande Fratello Vip 5, ma sta facendo molto discutere per le sue dichiarazioni, oltre che per la presunta bestemmia.

Advertisements

Il giornalista, infatti, ha parlato con i suoi nuovi compagni d’avventura del Coronavirus e dei tamponi. Ricordiamo, infatti, che Brosio non è potuto entrare nella Casa a metà settembre per via della sua positività al Covid-19. E a proposito del virus, Paolo ha dichiarato di aver usato propoli e alcol nel naso per poter risultare negativo al tampone e poter entrare finalmente nella casa del Grande Fratello.

Non solo tampone falsificato per Brosio, a far discutere anche le sue parole sul virus. A tal proposito ha detto, riferendosi alla letalità del virus:

“Tante patologie… Sì, magari aveva il virus ma non sarebbe stato letale se non avesse avuto un tumore in fase terminale. E allora tutti i morti che ci sono stati prima del Covid? Improvvisamente spariscono e si parla solo di quello? Ma non esiste!”

Insomma, Paolo Brosio, negativo al Covid dopo ben 29 giorni è potuto entrare finalmente nel reality di Canale5. Ma tra queste dichiarazioni clamorose e la presunta bestemmia, il suo soggiorno nella Casa sembra essere molto breve. Gli autori prenderanno provvedimenti di fronte a queste dichiarazioni?

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stasera in tv 2 novembre 2020: la programmazione completa

Gli orologi del diavolo slitta la prima puntata: quando andrà in onda?

Leggi anche
Contents.media