Home » Attualità » Personaggi Tv » Gemma Galgani senza lavoro a causa del Coronavirus: le sue parole

Gemma Galgani senza lavoro a causa del Coronavirus: le sue parole

|

Gemma Galgani ha perso il lavoro a causa del Coronavirus e ha dichiarato che non percepisce neanche la cassa integrazione.

Gemma Galgani, dama molto amata di Uomini e Donne, ha confessato di essere rimasta senza lavoro a causa del Coronavirus. La 71enne torinese ha lasciato la sua casa in Piemonte e si è trasferita a Roma, in modo da essere più vicina agli studi di Mediaset.

Coronavirus: Gemma Galgani senza lavoro

Il Coronavirus ha messo in ginocchio il mondo intero. Sono molte le aziende che si sono viste costrette a chiudere i battenti e, di conseguenza, sono tantissime le persone che si sono ritrovate senza lavoro. Tra queste c’è anche Gemma Galgani, volto molto apprezzato di Uomini e Donne. La dama torinese, intervistata dal settimanale Nuovo, ha confessato che dal mese di marzo non lavora più in teatro e non percepisce neanche la cassa integrazione. La 71enne torinese ha dichiarato:

“Per il momento la programmazione del Teatro Colosseo di Torino, dove lavoro, è stata rinviata di mesi per via della pandemia. E non sappiamo quali saranno le normative per la ripresa. Io ho terminato di lavorare a marzo e sono a casa, senza neppure la cassa integrazione. Ma, al di là di questo, la cosa che più mi fa soffrire è lo stop forzato del teatro: è brutto vedere fermo un mondo cui ho dedicato tutta la mia vita”.

Gemma ha iniziato a lavorare al Teatro Colosseo di Torino negli anni Ottanta. Precedentemente, dal 1969 al 1981, è stata impiegata al Teatro Alfieri, altra struttura molto famosa del capoluogo piemontese. Da quando ha perso il lavoro, la Galgani si è trasferita a vivere a Roma, in modo da essere più vicina agli studi Mediaset. Come si mantiene la donna? Non è dato saperlo.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giulia De Lellis a cena con Carlo Beretta: cosa c’è tra loro?

Stasera in tv 16 settembre 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.