Gal Gadot accusata di fare propaganda per Israele: “Cuore spezzato”

Gal Gadot accusata di fare propaganda per Israele: le sue parole e la reazione del web.

Gal Gadot, interprete di Wonder Woman, è stata accusata di fare propaganda per Israele. L’attrice, attraverso i suoi canali social, ha pubblicato un messaggio di solidarietà in merito al conflitto in corso tra Israele e Hamas ed è finita al centro di una bufera. Perché le sue parole hanno scatenato tanto astio?

Gal Gadot accusata di fare propaganda per Israele

Un semplice messaggio di solidarietà, quello condiviso da Gal Gadot sui social, eppure in molti le hanno lanciato pesanti accuse.

L’interprete di Wonder Woman ha espressso il suo pensiero sul conflitto in corso tra Israele e Hamas, ma in molti l’hanno additata come “strumento di propaganda per Israele“. Il motivo? Il suo passato nel servizio militare di quel paese.

Gal Gadot: le parole sul conflitto tra Israele e Hamas

Nel post incriminato di Gal si legge:

“Il mio cuore è spezzato. Il mio paese è in guerra. Sono preoccupata per la mia famiglia, i miei amici. Sono preoccupata per la mia gente. Questo è un circolo vizioso che continua da troppo tempo. Israele merita di vivere come una nazione libera e sicura, e i nostri vicini meritano la stessa cosa. Prego per le vittime e le loro famiglie, prego perché termini questa inimmaginabile ostilità, prego affinché i nostri leader trovino una soluzione per farci vivere uno accanto all’altro in pace. Prego per giorni migliori”.

La Gadot non ha scritto nulla di tanto sconvolgente, anzi. Quindi, la polemica che si è abbattuta contro di lei, che tra l’altro l’ha costretta a bloccare i commenti, appare assurda.

Gal Gadot: le critiche per il post su Israele

Gal ha ricevuto tantissime critiche, anche se qualcuno ha provato a prendere le sue difese. Il motivo per cui è stata attaccata in modo brutale è semplice: la Gadot ha prestato servizio militare in Israele. Pertanto, in molti la accusano di aver sostenuto, tra le tante cose, la “pulizia etnica” e il “genocidio di massa”. Quanti la difendono, però, scrivono: “Internet è arrabbiato con Gal Gadot perché è una veterana dell’IDF, in cui tutti gli israeliani sono tenuti a prestare servizio per almeno due anni, e ha avuto l’audacia di condividere un messaggio incoraggiante per la pace nel conflitto. Ci sono molte persone disgustose nei suoi commenti“.

L’attrice e modella israeliana ha espresso il suo dolore, augurandosi che il conflitto finisca il prima possibile. Eppure, in molti non l’hanno apprezzata. Questa sterile polemica terminerà? Staremo a vedere.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gal Gadot (@gal_gadot)

Scritto da Fabrizia Volponi
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

X Factor, nuovo conduttore: dopo Alessandro Cattelan arriva una Iena

Sandra Oh a Grey’s Anatomy, il ritorno: “Il ricordo è ancora assai vivo”

Leggi anche
Contents.media