Format Mediaset: non disturbare il manovratore

Dedicato agli autori televisivi in erba.

Ecco un'ulteriore riprova dell'inutilità di sudare, spremere neuroni, ideare, ed infine offrire un format originale ad una tv importante.

I magistrati di Milano che indagano sulle operazioni finanziarie di Mediaset hanno svelato un "sistema di frode" ben congegnato che si basa per l'appunto sull'acquisto di format internazionali.

Advertisements

Il giochino era semplice:

il mediatore egiziano Frank Agrama comprava sin dalla fine degli anni '80 per conto di Mediaset programmi della Paramount a "prezzi gonfiati".

Perchè? Ovvio!

La differenza con il reale costo dei format ,ben il 45%", tornava secondo i giudici nella disponibilità di Silvio Berlusconi, attraverso vari passaggi interbancari che approdavano infine su conti svizzeri di Mediaset, esenti dal fisco italiano.

C'è ancora qualche autore esordiente che si illude di inserirsi nel lucroso business mondiale strabiliando i dirigenti di Canale 5 e Italia 1 con idee geniali?

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perché Maria Sharapova e Flavia Pennetta sono meglio delle veline. Cercasi nuovi miti per le ragazze d'oggi

Inter – Milan e polemiche: i giornalisti sportivi stanno sempre con il Palazzo, ma ormai chi gli crede più?

Leggi anche
Contents.media