Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Flavio Insinna smascherato dai telespettatori: cosa è successo?

Flavio Insinna

Flavio Insinna nell'occhio del ciclone: i telespettatori sono convinti che L'Eredità sia un quiz truccato. La Rai non si pronuncia ancora.

Non c’è pace per Flavio Insinna, al timone de L’Eredità dopo la prematura scomparsa di Fabrizio Frizzi. Il conduttore, che si è alienato in passato le simpatie del pubblico a causa dei suoi terribili commenti fuori onda sui concorrenti del quiz, è finito di nuovo nella bufera. Stavolta però Insinna non sembra essere direttamente colpevole di qualcosa: a essere sotto accusa da parte dei telespettatori è l’intero sistema del programma, che sembra favorire alcuni concorrenti a scapito di altri.

Flavio Insinna “aiuta” alcuni concorrenti?

L’Eredità, come sanno milioni di telespettatori, è un quiz a eliminazione. I concorrenti accedono alla fase finale del programma dopo aver superato diversi “step” rispondendo a diverse domande poste dal conduttore. A quanto pare però i telespettatori si sono convinti che il meccanismo di selezione delle domande non sia affatto casuale. Ad alcuni concorrenti, infatti, vengono proposte domande semplicissime, mentre ad altri domande letteralmente impossibili. Questo, secondo alcuni, è soltanto uno stratagemma per pilotare il quiz, favorendo alcuni concorrenti che secondo la produzione dovranno vincere il montepremi.

Quali concorrenti sono favoriti?

Stando ai commenti che in queste ore stanno infiammando il web, i telespettatori si sono convinti che il sistema di selezione dei concorrenti in realtà non miri a favorire un concorrente in particolare, ma semplicemente il primo che riesce a dare una risposta giusta.

Sembra infatti che le domande vengano poste in maniera tale che la persona che è stata in grado di dare una risposta corretta venga “spinta” fino alla fase del programma chiamata “Ghigliottina”.

Secondo alcuni telespettatori letteralmente inviperiti, il sistema di gestione delle domande de L’Eredità è credibile e trasparente quanto la gestione del Campionato di Serie A da parte degli arbitri.

La Rai incassa il colpo

Le accuse che vengono mosse nei confronti degli autori del programma sono estremamente gravi, ma fino ad ora si limitano a essere “voci di corridoio” che non si basano su alcuna prova concreta.

Il problema è che, per quanto si tratti di semplici voci, il gradimento del pubblico sta calando rapidamente e di certo la sostituzione di un personaggio amatissimo come Fabrizio Frizzi con un presentatore contestato come Insinna non ha aiutato a traghettare in maniera indolore il programma da una stagione all’altra della sua messa in onda.

E’ chiaro quindi che i dirigenti di Viale Mazzini non potranno assolutamente ignorare le critiche che vengono dai telespettatori e che stanno minando alla base la credibilità del programma, ma allo stato attuale non sono state diramate comunicazioni ufficiali Rai a difesa della condotta degli autori de L’Eredità.

La campionessa sarà danneggiata?

Attualmente una concorrente di nome Alice è la campionessa de l’Eredità. Si tratta di una concorrente molto poco apprezzata dal pubblico a casa, che considera Alice una persona poco preparata ma dotata di una grande dose di “fortuna”. Fortuna che fino ad ora era stata attribuita soltanto alla volontà della dea bendata ma che adesso sembra essere originata da una precisa volontà degli autori del programma.

Alice sarà squalificata o danneggiata in qualche modo dallo scandalo de L’Eredità?

© Riproduzione riservata
Leggi anche