Fiorella Ceccacci Rubino e il film con Tinto Brass: guarda

La più bella parlamentare, a marchio Pdl, dichiara: “Non sono una pornostar, non sono una cretina né una stupida.Le belle donne creano sempre dei problemi” e noi aggiungiamo: cosa sei?Non una politica

La moda dei politici di farsi fotografare con un cane impazza e così, anche oggi, l’Italia ha il suo tormentone. In principio fu Silvio Berlusconi a farsi ritrarre con la dolce Vittoria, innescando l’emulazione.

Chi gli avrà consigliato l’astuta mossa?

Io un’idea ce l’avrei, che mi introduce alla seconda notizia tormentone di oggi…

Si tratta di fatti riguardanti il passato dell’onorevole del Pdl Fiorella Ceccacci Rubino: due legislature e un impegno costante per la salvaguardia dei diritti degli animali, nelle campagne a favore delle adozioni e contro gli abusi della caccia e gli sfruttamenti del circo (cose nobilissime, sia chiaro), ma non solo.

La Rubino, infatti, ha all’attivo un’interpretazione hard in un film porno-soft firmato da Tinto Brass: S.C.T.M.V. (Sono come tu mi vuoi), anno 1999, parte della serie “Corti circuiti erotici“.

18 minuti in cui l’attrice nuda, davanti allo specchio di uno spoglio bagno piastrellato di bianco, si dà lo smalto alle mani e ai piedi, si depila le ascelle, si sistema l’inguine con un rasoio da barbiere e infine, vinta dall’eccitazione, inizia a masturbarsi.

Forse a quell’epoca è nata la passione dell’onorevole per gli animali e la rabbia verso i maltrattamenti poiché la scena madre dell’intero lavoro la vede, vestita solo di una camicia, mentre carponi lecca il latte da una ciotola posta sul pavimento. Al collo una catena e un lucchetto. E’ così che si fa campagna attiva e di sicuro, commosso da tanta abnegazione e da siffatta preparazione, il buon Silvio l’ha voluta tra i suoi! Da lei si lascia consigliare.

E allora cara Fiorella Rubino, perché ha cancellato l’esperienza lavorativa dal curriculm lei che è stata componente delle commissioni parlamentari Lavoro pubblico e privato e Cultura, scienza e istruzione? Perché se non rinnega il passato, fatto di “dialoghi erotici d’autore”, ha richiesto la rimozione del video minacciando querela, perché “offensivo della mia reputazione“.

Insomma, se per il piacere del vecchio amante di cani Berlusconi, dobbiamo mantenere noi in Parlamento, ancora una volta, una loro rappresentante, che almeno sia decisa: se perde tempo a cambiare idea, invece che ad agire, continuerà a raggiungere posizioni bassissime in quanto a produttività in Parlamento: secondo il rapporto Openpolis è al 435esimo, in un’altra sede di lavoro sarebbe già stata licenziata.

GUARDA QUI IL VIDEO


Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fabio Frittelli morto: famoso per Eins Zwei Polizei, Mo-do suicida

Ryan Reynolds: un affascinante "Boss" che arriva dal Canada

Leggi anche
Contents.media