Notizie.it logo

Festival di Venezia: alla scoperta delle madrine degli scorsi anni

festival di venezia

Il 76esimo Festival di Venezia ha scelto come madrina Alessandra Mastronardi. Chi sono state le precedenti madrine più belle?

Il Festival di Venezia è ormai alle porte e, per questa settantesima edizione, come madrina è stata scelta Alessandra Mastronardi. L’attrice, così come la tradizione vuole, presenterà la serata inaugurale e quella di chiusura. Negli ultimi anni sono state molte le madrine, con due sole eccezioni al maschile, che hanno sfilato sul Red Carpet e conquistato quanti le ammiravano per la loro bellezza e per lo stile sfoggiato.

Festival di Venezia: la madrina 2019

Alessandra Mastronardi, 33 anni candeline all’attivo, è la madrina che gli organizzatori del Festival di Venezia hanno scelto per questa settantaseiesima edizione. L’attrice, così come detta la tradizione, darà il via alla kermesse il 28 agosto e la chiuderà il 7 settembre. Classe 1986, Alessandra è nota fin da giovanissima per aver interpretato serie Tv di successo come Un Medico in Famiglia o I Cesaroni. Oggi, reduce dal successo della fiction L’Allieva, è impegnata a livello internazionale ed è molto apprezzata. Il suo arrivo a Venezia 76 in veste di madrina, dopo due anni in cui il ruolo è stato ricoperto da due uomini, è stato accolto con molto entusiasmo dai fan della kermesse.

Nell’edizione 2017, a presentare le serate clou del Festival era stato Alessandro Borghi, mentre nel 2018 era stata affidata a Michele Riondino.

Prima di loro, le madrine sono state solo ed esclusivamente femminili e il successo è stato maggiore. Senza togliere nulla ai due maschietti, entrambi sia belli che bravi, essendo la Mostra del Cinema anche un evento legato ai look, quelli che sfoggiano le donzelle sono sempre più interessanti rispetto a quelli maschili. Di certo, la Mastronardi non deluderà. Da sempre molto elegante e mai eccessiva, Alessandra in ogni occasione mondana non è mai fuori luogo. Una bellezza acqua e sapone, che non eccede mai né nell’abbigliamento e né tantomeno nel makeup.

mastronardi

Festival di Venezia: le madrine

Prima delle due parentesi maschili con Alessandro Borghi e Michele Riondino, il ruolo di madrina era stato affidato a Sonia Bergamasco. Era il 2016 e l’attrice, con la sua solita eleganza, conquistò i presenti: look sempre molto naturali, incarnato chiaro e capelli biondissimi.

sonia bergamasco

Prima di lei, nella settantaduesima edizione, abbiamo avuto Elisa Sednaoui. Look sempre molto sbarazzini, la modella e attrice si è aggiudicata anche l’etichetta di ‘capelli più cool’ della Mostra del Cinema.

Elisa Sednaoui

Nel 2014, Luisa Ranieri, con il suo sguardo magnetico, ha incantato tutti i presenti al Festival di Venezia. Trucco smokey eyes sempre impeccabile, lipstick delicati e acconciature glam, l’attrice napoletana ha conquistato la giuria.

luisa ranieri

Eva Riccobono, invece, è stata la madrina dell’edizione 2013. La bella siciliana ha sfoggiato un look retrò molto sofisticato e con una cascata di boccoli biondi ha ipnotizzato il Red Carpet.

eva riccobono

Kasia Smutniak nel 2012 ha puntato allo stile romantico. Look sempre eleganti e makeup nude l’hanno resa perfetta come sempre. Cosa ci riserverà la Mastronardi? Siamo certi che lo stile sarà molto simile all’ex compagna di Pietro Taricone.

Kasia Smutniak


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche