Notizie.it logo

Fedez e il film di Chiara Ferragni: “Aiuterà tante persone”

Fedez

Fedez parla del documentario di Chiara Ferragni e lo fa con il suo solito tono scanzonato. Nel frattempo i follower di Chiara sono in fibrillazione.

Fedez ha voluto spendere due parole per l’ormai imminente presentazione del documentario sulla vita di Chiara Ferragni al Festival di Venezia. Lo ha fatto come al solito, attraverso una delle moltissime storie di Instagram che pubblica ogni giorno attraverso il proprio profilo e ha voluto raccontare il progetto con grande autoironia.

Fedez: “C’è un pirla nel film”

Avere circa trent’anni ed essere a capo di due veri e propri imperi economici non dev’essere semplice. Il rischio di prendersi troppo sul serio e di credersi infallibili è sempre dietro l’angolo ma, fortunatamente, non sembra un rischio che Fedez è disposto a correre.

Il marito di Chiara, relegato al solo “ez” del brand “Ferragnez”, ha dimostrato di essere perfettamente in grado di stare al fianco di un’imprenditrice di successo senza sentirsi sminuito, senza credere di essere già arrivato, e senza perdere l’abitudine a prendere in giro se stesso e la propria compagna.

Lo ha dimostrato anche facendo la sua personalissima “recensione” del documentario Chiara Ferragni: Unposted, che sarà presentato al Festival di Venezia e che verrà proiettato nelle sale cinematografiche tra il 17 e il 19 Settembre.

Sono contento perché in questi anni tante volte si è cercato di sminuire quello che fa Chiara semplicemente riducendolo a una ragazza che si fa delle foto. Vivendo insieme a lei so che non è così e quindi spero che potrà essere d’ispirazione a tutte le persone che hanno un sogno, anche il più strano, anche il più impossibile da realizzare, che possa aiutarle a realizzarsi. Ovviamente in tutto il documentario c’è sempre un pirla che dice cose abbastanza stupide che fanno ridere solo lui, e quel pirla sono io.

Gli haters di Chiara Ferragni

Il riferimento al fatto che molto spesso il lavoro di influencer è stato sminuito da coloro che riducono il tutto a “scattare delle foto” arriva a poca distanza dall’ultimo attacco social subito da Chiara.

Molto di recente infatti la Ferragni ha dovuto sopportare per l’ennesima volta l’accusa di non saper fare nulla e di aver costruito il suo successo solo grazie alle idee e ai contatti del suo ex fidanzato Riccardo, il quale sarebbe stato fondamentale nella costruzione del personaggio e dell’impero di Chiara, guidandola alla scoperta di un settore che all’epoca nemmeno esisteva.

Anche Fedez è consapevole del fatto che Chiara sia stata una pioniera in quello che ha fatto e che, quando tutto è cominciato, non c’era nulla che potesse guidarla nel suo percorso.

Si è inventata un mestiere, in un settore clientelare dove se non hai conoscenze difficilmente riesci ad andare avanti, e contro i pareri di tutto e di tutti è riuscita semplicemente a guardare i suo obiettivo e andare per la sua strada.

Il trailer ufficiale del film

Il trailer ufficiale del documentario è stato diffuso sui social al principio di Agosto e ha già raccolto oltre duecentomila visualizzazioni sul solo profilo Instagram dedicato al film.

Nonostante il fatto che il documentario rimarrà nelle sale cinematografiche italiane per soli tre giorni è probabile che i cinema saranno letteralmente invasi da schiere di fan di Chiara.

Sono anche moltissimi coloro che, commentando sul profilo IG dedicato al film, hanno chiesto se e quando il documentario sarà proiettato anche nelle sale estere e in particolare in Inghilterra e in Francia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche