Federica Pellegrini: “Matteo Giunta? Un compagno di vita speciale”

Federica Pellegrini parla per la prima volta di Matteo Giunta, suo allenatore nonché compagno.

Federica Pellegrini, dopo aver partecipato alla finale olimpica di Tokyo 2020, ha parlato per la prima volta di Matteo Giunta. Quest’ultimo, oltre ad essere il suo allenatore, è anche il suo compagno, ma fino ad oggi aveva preferito non sbottonarsi,

Federica Pellegrini e Matteo Giunta

Anche se si è classificata al settimo posto, Federica Pellegrini ha conquistato le Olimpiadi di Tokyo 2020. Nessuna atleta, prima di lei, era riuscita a conquistare ben 5 ultime vasche in cinque edizioni olimpiche.

È stato un bel viaggio, tanti anni di bracciate: me la sono goduta dall’inizio alla fine. (…) Voi non mi vedevate ma ho sorriso anche mentre ero in acqua. Quando ho toccato ho detto: bene, e quindi?“, ha confidato Federica ai microfoni del Tg1. La Pellegrini ha anche parlato per la prima volta di Matteo Giunta, suo allenatore nonché fidanzato.

Federica Pellegrini: le prime parole su Matteo Giunta

Da tempo si parla di una relazione tra Federica e Matteo, ma fino ad ora nessuno dei due aveva confermato o smentito la notizia. Dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020, però, la Divina ha deciso di vuotare il sacco. Intervistata dal Tg1, ha ammesso:

“Se non ci fosse stato Matteo probabilmente avrei smesso qualche anno fa. Matteo è un grandissimo allenatore e un compagno di vita speciale e spero che lo sarà anche in futuro. La priorità era tenere l’immagine dell’allenatore e dell’atleta separati e siamo stati molto bravi in questo. È stata una persona fondamentale, una delle più importanti in questo percorso sia umano, sia sportivo”.

I due, quindi, hanno deciso di tenere privata la relazione il più possibile, almeno fino a Tokyo 2020.

Federica Pellegrini: da Matteo Giunta all’addio al nuoto

Dopo aver parlato per la prima volta di Matteo Giunta, Federica ha annunciato l’addio al nuoto agonistico. Ha ammesso:

“Mi hanno sempre detto che l’avrei capito quando sarebbe arrivato, è come un interruttore, acceso spento, è giusto lasciare dopo una finale olimpica, di meglio non c’è”.

La Pellegrini rimarrà comunque all’interno del ‘mondo nuoto’, ma sono tanti i progetti in ballo. Ha dichiarato:

“Ho un sacco di cose da fare, ora farò volantinaggio al Villaggio per farmi eleggere come atleta Cio. Devo tornare a casa dove mi aspettano, poi voglio festeggiare il mio compleanno perché 33 anni sono un’età importante, e poi a settembre e forse anche novembre c’è la Isl a Napoli. E poi ancora il docu-film, un libro, le registrazioni di Italia’s got talent. E rimarrò nel mondo del nuoto. Lascio la squadra più forte di sempre, lascio in buone mani”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Temptation Island, Natascia e Alessio al falò: escono insieme o single?

Cecilia Rodriguez, incidente in bici: “Medicata dal team del mio dentista”

Leggi anche
Contents.media