Federica Pellegrini, il portabandiera, Le Iene e la stupidit…

Non bastava che i media ci rompessero l’anima con Federica Pellegrini un giorno s e l’altro pure con le sue menate a bordo vasca, i malori, il gossip e i baci bagnati. Non bastava dovercela sorbire mentre sgranocchia soavemente biscotti (Cosa fa quando non nuota? E chi se ne frega) o mentre sale e scende le scale di quella stramaledetta palazzina in cui il portinaio Riccardo Rossi ci prova impunemente ma lei lo rimbalza manco fosse Crystal Ball, roba che se capitasse a me mi seppellirei per tipo due ere geologiche (e comunque diobono ce ne sono diverse con pi— charme di ‘sta virago bionda, finiamola di fare di qualsiasi sportiva un sex symbol, non se ne pu• pi—), tra l’altro biascicando “ghiabalŠnelelelga” che non si capisce niente e porca vacca almeno un po’ di dizione, santo cielo.

No, adesso c’Š la manfrina del portabandiera. PerchŠ lei – supercampionessa, nessuno lo nega – non la vorrebbe portare, ‘sta bandiera italiana alle Olimpiadi del 2012, mentre tutto il mondo sembra essere del parere opposto. “Oh, ma come, non porta la bandiera? Ma che scandalo, ma che svergognata, ma che qui, ma che l…“, al punto che pure Le Iene l’hanno inseguita una giornata intera per farle cambiare idea e alla fine la ragazza Š stata costretta a dire “Si, ok, la porto” perchŠ gli inviati nerovestiti spuntavan fuori pure quando andava al bagno.

Poi, come in ogni avvenimento non-sense di questa societ… crepuscolare e sempre pi— pirla, si scopre che nessuno ha ancora chiesto alla Pellegrini di portare un bel nulla, e quindi tutta la polemica non ha senso d’esistere. CioŠ, alla fine potrebbero benissimo chiederlo a Valentina Vezzali, e tutta ‘sta storia cadrebbe nell’abisso delle scemenze che tutti ti fanno credere siano moltomolto importanti e invece alla fine non valgono neanche il fac-simile d’una copia carbone d’una banconota da tre euro.

E io mi domando perchŠ. PerchŠ fare di ‘sta ragazzona per forza un sex symbol, perchŠ stare l ad osservarla al microscopio per ogni boiatina che dice o fa, perchŠ dover creare discussioni sul niente (in questo la tv italica Š medaglia d’oro), perchŠ dover coinvolgere Le Iene per un qualcosa che ancora non esiste – e se anche esistesse sono fatti suoi, se non la vuol portare s’accomodi pure, che di italiane brave ce n’Š un casino – e in ogni caso non Š mica obbligata a portare ‘sta dannata bandiera, eccheccazzo. Riusciamo ad essere un pizzico pi— seri, in questo paese, o dobbiam sempre perderci nel proverbiale bicchiere d’acqua (che non disseta nessuno e semmai affoga quel poco che di buono Š rimasto)?

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vasco Rossi, sto pensando a te. Morgan lo vuole a X-Factor

Er Pelliccia, i rivoluzionari da salotto e i ducetti della domenica

Leggi anche
Contents.media