Home » Attualità » Facebook presenta Messenger Rooms: tutte le novità per sentirsi vicini

Facebook presenta Messenger Rooms: tutte le novità per sentirsi vicini

| |

In questo periodo estremamente delicato, segnato dall’emergenza Coronavirus, Facebook ha pensato di scendere in campo e fare qualcosa per i suoi utenti. Con lo scopo di sentirsi vicini anche se lontani, nasce Messenger Rooms. Di cosa si tratta? Quali sono le novità che riguardano anche WhatsApp e Instagram?

Facebook presenta Messenger Rooms

Facebook è nato con lo scopo di connettere le persone, anche se distanti. In un periodo estremamente delicato, segnato dall’emergenza Coronavirus, questa esigenza si è fatta ancora più forte. Proprio per questo motivo, l’azienda ha deciso di fare qualcosa in più nei confronti dei suoi tantissimi utenti. Considerando che nell’ultimo mese le videochiamate su Messenger e WhatsApp sono più che raddoppiate, così come i Live su Facebook e Instagram, il tempo sembra maturo per fare un ‘passo’ in più. Questa ultima invenzione si chiama Messenger Rooms e si tratta di vere e proprie ‘stanze’ dove poter trascorrere del tempo con amici e familiari. Visto che vedersi fisicamente è ancora difficile, l’azienda ha pensato bene di sopperire in modo virtuale a questa mancanza.

Nuove funzionalità

È possibile, quindi, creare una stanza virtuale direttamente da Messenger o Facebook e invitare chiunque a unirsi, anche chi non ha un account Facebook. Le Stanze non hanno limiti di tempo e presto potranno ospitare fino a 50 persone. Si potrà celebrare un evento, organizzare un gruppo di lettura o semplicemente chiacchierare con gli amici. Non servirà più chiamare prima o fissare un appuntamento in calendario, sarà sufficiente aprire una Stanza su Facebook e condividerla attraverso la propria bacheca, i Gruppi o gli Eventi, per permettere alle persone di farci un salto. Inoltre, se amici o membri di una community aprono delle Stanze dandoti accesso, potrai vederle su Facebook e unirti a loro. Quando si è invitati in una Stanza, è possibile accedere sia dal proprio smartphone sia dal computer, senza dover scaricare nulla. Per rendere l’esperienza quanto più vera possibile, ci sono sfondi e filtri con luci d’atmosfera. Sarà, quindi, possibile fare una chiacchierata in un lussuoso appartamento sull’acqua, in una spiaggia da sogno oppure in montagna. Messenger Rooms è disponibile in test in Italia già da questa settimana e verrà esteso nel resto del mondo nelle prossime settimane.

Privacy e sicurezza garantiti

Messenger Rooms è progettato tenendo privacy e sicurezza in cima alle priorità: Facebook non vede o ascolta le chiamate. La persona che crea la Stanza può scegliere chi può vederla e chi può partecipare, deve essere presente per avviare la conversazione e può rimuovere gli ospiti in qualsiasi momento. È possibile segnalare una Stanza o inviare un feedback se si ritiene che abbia violato gli standard della comunità di Facebook.

WhatsApp e Instagram

Le videochiamate su WhatsApp sono un altro modo per rimanere in contatto e superare le distanze: presto sarà possibile includere fino a 8 persone nelle chiamate e video di gruppo. Esattamente come prima, la sicurezza è garantita dalla crittografia end-to-end, in modo che nessuno possa ascoltare o leggere le conversazioni private, nemmeno WhatsApp.

Su Instagram, invece, si potranno guardare e commentare i video live direttamente da desktop. Inoltre, dopo aver avviato la diretta, è possibile salvare immediatamente i propri video su IGTV in modo che rimangano disponibili oltre il limite delle 24 ore delle Storie e siano più facili da trovare.

Amici, Nicolai su Javier: “Voleva picchiarmi”

Uomini e Donne, anticipazioni 27 aprile: Gemma in lacrime

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.