Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Fabrizio Corona nuovamente in carcere per il caso Fogli

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona torna in carcere per aver violato praticamente tutte le regole imposte dal giudice. Il caso Fogli è stato l'ultimo errore.

Fabrizio Corona è stato prelevato dai Carabinieri ieri mattina (25 Marzo) e portato nel carcere di San Vittore con l’accusa di aver violato praticamente tutte le limitazioni imposte dal tribunale al momento in cui gli è stato concesso di uscire dal carcere per tentare la via della disintossicazione dalla cocaina e da tutti gli altri vizi che hanno sempre compromesso la sua vita e la sua condotta. Mentre Barbara D’Urso afferma di aver sempre fatto tutto in regola quando ha avuto Fabrizio come ospite di Live – Non è La D’Urso, Carlos Maria ha dovuto di nuovo vedere suo padre “braccato” dalle forze dell’ordine.

Fabrizio Corona continua a sbagliare

Nel momento in cui Fabrizio Corona ha potuto mettere piede fuori dal carcere di San Vittore, dove aveva scontato una pena di 4 anni, aveva una precisa serie di regole da rispettare. Innanzitutto l’ex re dei paparazzi avrebbe dovuto seguire un percorso riabilitativo in una comunità di tossicodipendenti.

Da lì avrebbe dovuto tornare gradualmente a lavorare, inizialmente per sole due ore al giorno e all’interno degli ambienti della stessa struttura in cui seguiva la terapia.

La libertà di movimento di Corona era molto limitata. L’ex galeotto non poteva lasciare la Lombardia e, se avesse avuto bisogno di farlo per motivi professionali, avrebbe dovuto richiedere una serie di permessi.

Ancora, Corona non avrebbe dovuto rilasciare interviste, comparire sui social o sui giornali: divieto che è stato vistosamente aggirato, sfruttando “paparazzi” di varie testate da cui continuava a farsi fotografare “per caso” e nascondendosi dietro al dito di un fantomatico “staff” che pubblicava le sue foto nei profili social.

Inutile dire che, com’era prevedibile, dopo aver fatto diverse dichiarazioni in merito al voler stare alle regole, nel giro di pochissimo tempo Corona è tornato a farsi coinvolgere in varie risse, ha violato le ordinanze per registrare il servizio nel bosco della droga di Rogoredo (andato in onda durante Non è L’Arena) e, per ultimo, ha scatenato il caso Fogli, sventolando pubblicamente le prove del tradimento della moglie dell’ex cantante.

Una condotta non consona

Nel complesso e variegato panorama degli errori commessi da Fabrizio Corona, lo scandalo Fogli è stata la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Il giudice che ha dovuto valutare tutte le prove a carico di Corona prima di decidere se farlo sbattere nuovamente dietro le sbarre, ha ritenuto che l’attacco pubblico a Riccardo Fogli non fosse una condotta adeguata a una persona nella delicata situazione legale e personale di Fabrizio Corona.

Per questo motivo, è scattato di nuovo l’arresto dell’ex re dei paparazzi, il quale ha avuto soltanto il tempo di attendere il ritorno di Carlos da scuola per salutare suo figlio.

L’opinione pubblica come al solito si divide: coloro che ritengono che Corona sia ormai irrecuperabile (tra cui Belen Rodriguez) si oppongono a coloro che continuano a sostenere che ci sia una sorta di accanimento contro Fabrizio Corona, il quale continuerebbe a pagare troppo per reati che molti continuano a considerare “minori”. Del resto, Corona non ha (ancora) ammazzato nessuno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...