Home » Attualità » Personaggi » Fabrizio Corona infuriato, l’appello: “Basta, lasciatemi in pace”

Fabrizio Corona infuriato, l’appello: “Basta, lasciatemi in pace”

|

Fabrizio Corona ha perso la pazienza e, via social, ha lanciato un vero e proprio appello.

Fabrizio Corona ha perso la pazienza. L’ex re dei paparazzi è finito su tutti i giornali per una visita notturna da parte dei Carabinieri e la notizia si è diffusa in un lampo. L’uomo, però, non ha disobbedito a nessuna regola e questo chiacchiericcio non fa che gettare fango sulla sua persona.

Advertisements

Proprio per questo, ha lanciato un chiaro appello social.

Fabrizio Corona: l’appello

Da circa 7 mesi, Fabrizio Corona è ai domiciliari. L’ex re dei paparazzi ha lottato tanto per raggiungere questo traguardo e c’è da dire che, rispetto al passato, si sta comportando in modo esemplare. La scorsa notte, però, i Carabinieri hanno fatto irruzione nella sua abitazione per presunti schiamazzi notturni. Non c’era nessuna festa in casa Corona, ma solo una cena tra amici. Nonostante tutto, la notizia ha fatto in un lampo il giro del web e Fabrizio ha perso la pazienza. Via Instagram, l’ex marito di Nina Moric ha tuonato:

“Ho trascorso 5 anni e 1 mese in galera (branda). Ho fatto 8 mesi di comunità residenziale restrittiva e sono da 7 mesi ai domiciliari senza l’ora d’aria. Non ho mai rispettato le regole precisamente come sto facendo da 7 mesi a questa parte. Vivo in casa con mio figlio e non ho restrizioni che mi impediscano di ricevere persone. L’importante è che non siano pregiudicati. Non ho detto niente sulla diffida del lockdown ed è meglio che continui a stare zitto. I Carabinieri arrivati a casa hanno trovato 5 persone non pregiudicate che cenavano tranquillamente, senza musica e in totale rispetto delle regole e delle prescrizioni del mio affidamento”.

Corona ha spiegato quanto successo, poi ha perso la pazienza e ha lanciato un appello. Ha dichiarato:

“Stamattina vedere tutti i più importanti giornali d’Italia scrivere del nulla e che rischio l’arresto mi fa dire: basta basta basta! Lasciatemi in pace. Negli ultimi 9 anni ho trascorso in libertà vigilata soltanto 1 anno e 7 mesi della mia vita e non voglio e non posso esprimermi su ciò che penso veramente perché ho un figlio e devo pensare a lui. Lasciatemi in pace ca**o. Grazie”.

La richiesta di Fabrizio è più che comprensibile. Negli ultimi mesi la sua vita ruota attorno al figlio Carlos e al lavoro, pertanto leggere notizie che lo vedono già tornare dietro le sbarre gli fanno giustamente perdere la pazienza.

Le parole dell’avvocato

Oltre allo sfogo di Fabrizio, anche il suo avvocato Ivano Chiesa si è espresso in merito. Il legale, sempre via social, ha dichiarato:

“Apro i giornali stamattina e leggo che Fabrizio Corona rischia il carcere per un presunto schiamazzo notturno. (…) I Carabinieri hanno verificato che non c’era nessuno schiamazzo notturno e che le persone presenti erano incensurate. Quindi, qual è la notizia? Qual è il problema? Capisco che possa essere una notizia se trovano a casa di Corona un latitante oppure se gli trovano mezzo chilo di cocaina, ma questa che notizia è? Cosa ha fatto la Polizia? Un comunicato stampa anche questa volta? Spero proprio di no. Poi, sentire parlare di festini… I festini sono una cosa, una cena con gli amici è un’altra cosa. Un detenuto in detenzione domiciliare può incontrare chi vuole sempre che non sia un pregiudicato”.

Insomma, Fabrizio non ha violato nessuna regola e si sta comportando come mai fatto prima d’ora: il ‘caso’ è chiuso.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ghali aggredito in casa da una fan: intervengono i Carabinieri

Kelly Preston, morta di cancro l’attrice e moglie di John Travolta

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.