Extraliscio a Sanremo: “Portiamo al Festival il nostro punk da balera”

"Siamo unici, la nostra musica è contaminazione: gli Extraliscio insegnano a sognare, tutto può succedere", dichiarano in conferenza stampa.

Adrenalina, talento ed energia allo stato puro. Ma anche profonda cultura e fine sensibilità. Raffinata musicalità ed elegante gusto artistico: gli Extraliscio presentano in conferenza stampa “Bianca Luce Nera” feat. Davide Toffolo, la canzone che porteranno alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo. Nel corso della conferenza hanno presentato il loro nuovo album, “È bello perdersi” (in uscita il 5 marzo), e descritto la loro musica. Hanno confidato le emozioni per il loro arrivo al Festival, dove gli Extraliscio con Davide Toffolo vestiranno Dolce&Gabbana.

Lo sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, la star del liscio Moreno il Biondo e la “Voce di Romagna mia nel mondo”, Mauro Ferrara, sono gli Extraliscio, che a Sanremo sono in gara con Davide Toffolo e prodotti da Elisabetta Sgarbi, con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali. Intellettuale poliedrica, esperta di arte e di tutto quello che è cultura, fondatrice e direttrice de La nave di Teseo Editore e del Festival Internazionale La Milanesiana, Presidente dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti, la Sgarbi con gli Extraliscio lancia il liscio nel futuro. Così la musica che ha fatto ballare intere generazioni entra in sinergia con le chitarre noise, si fonde all’elettronica, si unisce al rock e al pop in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e libertà. Elisabetta Sgarbi dedica “questo primo album da editore musicale ai miei genitori, Rina Cavallini e Nino Sgarbi, che hanno ballato”, e sui quali Pupi Avati ha recentemente realizzato un film emozionante, con Renato Pozzetto, Serena Sandrelli e altri grandiosi artisti.

La musica degli Extraliscio

“La musica quando è vera non può morire”, con questo motto gli Extraliscio sono pronti a salire sul palco dell’Ariston. “La band nasce tra due star del liscio, Mauro Ferrara e Moreno il Biondo, straordinario clarinettista, e l’incontro con il genio folle del gusto, inventore di musica e suoni, collezionista di strumenti antichi e rari, che porta il liscio fuori da sé, Mirco Mariani”, commenta Elisabetta Sgarbi presentando gli Extraliscio.

“Cosa succede se si mettono insieme due star del liscio con uno scienziato pazzo della musica?”, ha chiesto Amadeus durante la serata di presentazione degli artisti in gara alla nuova edizione del Festival. “Ne emerge un cortocircuito che è un punk da balera. Gli Extraliscio omaggiano la tradizione dirigendosi verso la contemporaneità. Davide Toffolo, fumettista ma anche voce e chitarra dei Tre Allegri Ragazzi Morti, arricchisce il progetto culturale. Loro pescano tanto nell’extra. In un anno di vita con loro ho scoperto che possono andare ovunque, ovunque la musica li porti. Pupi Avati, regista e famoso jazzista, li ha molto apprezzati. Il mondo Extraliscio è anche un mondo disegnato, come un fumetto o una graphic novel, che ben si concilia con un grande fumettista come Davide Toffolo”, ha aggiunto la celebre sorella di Vittorio Sgarbi. “Il mondo Extraliscio è un mondo inventato, come un romanzo”, dice Sandro Veronesi, che insieme a Pacifico e ad altri grandi nomi dello scenario culturale e musicale hanno composto il nuovo album. “Con il testo di Pacifico abbiamo avuto l’urgenza di disegnarlo e il merito è di Davide Toffolo”, ha ribadito la Sgarbi, che si complimenta con lo stesso Pacifico.

Extraliscio Sanremo

Per Mirco Mariani: “Non si può parlare male del liscio, non è musica di periferia. È una musica altruista, naturalmente predisposta all’abbraccio. Il liscio è fatto da grandi musicisti, è un genere vicino al jazz, capace di dare luce. Gli Extraliscio vogliono portare allegria e spensieratezza all’Ariston”. “È un inno alla nostra Italia, perché il liscio travalica i confini della Romagna e si balla in tutto il Paese”, ha aggiunto Moreno il Biondo visibilmente emozionato parlando della partecipazione degli Extraliscio a Sanremo.

Extraliscio Sanremo

“I miei genitori hanno ballato e anche le nuove generazioni dovranno continuare a ballare. Frequentavano le balere lungo il fiume per celebrare in ogni momento il loro amore. Gli Extraliscio partono da radici classifiche conducendo verso direzioni più moderne. Davide Toffolo vuole ballare anche sul palco: il loro brano è un invito a ballare”, commenta Elisabetta Sgarbi. “Facciamo una musica da ballo in un periodo in cui il ballo è la cosa più vietata che possa esistere”, ha aggiunto Mirco Mariani, che, come sottolineato da Moreno il Biondo, “sa coniugare meravigliosamente melodie differenti”.

Extraliscio Sanremo

Gli Extraliscio a Sanremo

Pacifico, che è autore della canzone che gli Extraliscio portano a Sanremo, ha dichiarato: “Ho scritto una canzone d’amore, ma di un amore potente. Non c’è una vena drammatica, stagnante, sofferente. Ognuno di noi ha vissuto esperienze sbagliate, ma talvolta formative. Nella canzone si parla di un amore indispensabile. Luigi De Crescenzo, in arte Pacifico, “è un vero scrittore. Ha scritto una canzone sul desiderio, che fa paura. Il desiderio è fatto di sentimenti opposti, che non possono stare l’uno senza l’altro. Mentre lei fugge, lui la insegue. Quando lui vorrebbe liberarsene, lei lo riporta a sé come una calamita”, precisa Elisabetta Sgarbi parlando del brano degli Extraliscio per Sanremo “Ho scritto pensando a un’ossessione amorosa. A un legame disperato e potente, a un inseguimento. A suo modo è una canzone d’amore, argomento principe delle canzoni sanremesi. Ma questo è un amore sbandato, irragionevole. Fa agire solo d’impulso, fa fare cose da pazzi. I due della canzone li ho immaginati che si pretendono e si rifiutano. Si accollano sia la fatica di odiarsi e fare a pezzi sia quella di cercarsi e ricomporre”, dichiara Pacifico.

Extraliscio Sanremo

C’è tanta femminilità raccontata in questa canzone. È una femminilità molto vera”, ha aggiunto Davide Toffolo. “La mia luce bianca e la mia luce nera sono parte integrante di me. A Sanremo ci si può andare solo se si ha una grande canzone: la nostra lo è”. E Mirco Mariani sottolinea che: “Il testo è nato grazie al lavoro con Pacifico, amico da anni, grande autore, ed Elisabetta Sgarbi, con la sua profonda sensibilità e cultura”.

Extraliscio Sanremo

Sull’errore del tampone, la Sgarbi ha commentato:Viviamo in preda alla paura e viviamo in un periodo di incertezza. Anche per l’Asl che segue il Festival, il protocollo che deve essere seguito è incerto. Dall’errore ne siamo usciti mortificati, ma per fortuna Moreno era solo un falso positivo. A tal proposito, Moreno il Biondo ha commentato: “Come ha detto Mirco Mariani, l’Ariston per noi è una balera. Andiamo per ballare, divertirci e far ballare. Dopo aver saltato le prime prove, mi emoziona moltissimo salire sull’Ariston e sentire l’orchestra che si complimenta e ci ricorda che si sono avvicinati alla musica ascoltando le nostre esibizioni nei loro paesi”.

Il maestro Roberto Molinelli ha sottolineato: “Il liscio mi piace molto e spero che il Festival sia una vetrina per rilanciarlo. Il liscio propone una musica di spessore. Con gli Extraliscio tutti i musicisti dell’orchestra saranno impegnati a suonare: con loro sul palco, sarà un tripudio di colori, suoni e parole. La band proporrà persino strumenti rari e preziosi, come il bajan, che si uniscono ad altri completamente differenti”.

Extraliscio Sanremo

Il punk e la libertà unisce gli Extraliscio. Siamo consci di essere un’orchestra fuori moda, ma siamo anche unici: mi aspetto di tutto, gli Extraliscio mi hanno insegnato a sognare, quindi per me tutto può succedere. Andiamo nella balera di Sanremo a divertirci. Il concetto di “balera” appare vecchio, ormai un luogo inusuale, invece nelle balere, come nei teatri, si vive e si realizzano tanti sogni”, ha aggiunto Mirco. Gli Extraliscio offrono, anche a Sanremo, “melodie contaminate: non siamo una band del liscio, ma incarniamo una filosofia più profonda. La nostra musica è una contaminazione di melodie lontane. Il nostro è un orchestrone in cui faccio fare l’amore agli strumenti musicali. Al liscio uniamo l’elettronica e tante altre sonorità”.

Scritto da Asia Angaroni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mara Venier su Nicola Carraro morto: “Mio marito è vivo e sta benissimo”

Blind, il nuovo singolo Promettimi con Guè Pequeno e Nicola Siciliano: testo e traduzione

Leggi anche
Contents.media