Evan Rachel Wood: “Marilyn Manson ha abusato di me per anni”

Evan Rachel Wood ha confessato via Instagram di essere stata violentata per anni dall'ex fidanzato Marilyn Manson.

Evan Rachel Wood ha confessato che Marilyn Manson ha abusato di lei per anni. L’attrice e il cantante sono stati una coppia per tre anni, ma le violenze sarebbero avvenute quando lei era solo una ragazzina. La denuncia è stata resa pubblica via social.

Evan Rachel Wood e Marilyn Manson

Marilyn Manson è finito al centro di una brutta bufera: l’ex fidanzata Evan Rachel Wood ha rivelato di essere stata violentata da lui per anni.

L’attrice ha deciso di confessare gli abusi via Instagram, con un post che ha catturato subito l’attenzione dei fan. Si legge:

“Il nome dell’uomo che ha abusato di me è Brian Warner, più noto a tutti come Marilyn Manson. Mi ha adescata quando ero un’adolescente e ha mostruosamente abusato di me per anni. Mi ha fatto il lavaggio del cervello, manipolata per sottomettermi a lui. Sono stufa di vivere nel timore di ricatto o rappresaglia e sono qui per accusare quest’uomo pericoloso e l’industria che l’ha sempre difeso e protetto, prima che possa rovinare altre vite. Sono dalla parte delle vittime che non vogliono più restare in silenzio”.

Qualche anno fa, Evan Rachel aveva confessato di essere stata violentata, ma aveva preferito non rivelare l’identità del suo aguzzino. A distanza di qualche tempo da quel momento, la Wood ha deciso di parlare. L’ha fatto perché sono diverse le donne che hanno avuto a che fare con Manson. Non a caso, l’attrice ha condiviso via Instagram diverse testimonianze di ex collaboratrici ed ex fidanzate di Marilyn che sono a dir poco agghiaccianti. Al momento, la rockstar non ha replicato alle accuse.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Evan Rachel Wood (@evanrachelwood)

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Festival di Sanremo 2021 senza pubblico in sala: l’annuncio della Rai

Mina Settembre, anticipazioni 7 febbraio: Domenico accusato di abusi

Leggi anche
Contents.media