Euro 2012, Spagna Campione d'Europa: cosa rester… di questi Europei

Euro 2012, la Spagna vince 4 a 0 e conquista il trofeo: cosa rester… di questi Europei?

1. Francesco Pannofino, voce italiana di George Clooney, commentatore RAI. Se le cose stanno cos, al prossimo giro pretendo il doppiatore di Barney Gumble (“Goool!” *rutto*)

2. Le decine di tifosi spiritosi combinati come neanche al Carnevale di Rio. VabbŠ, sempre meglio delle dannate vuvuzelas.

3. Lo smarronamento mediatico sulla partita Germania – Grecia: nello spazio di poche ore ci han costruito sopra interi film, come se si trattasse d’uno scontro epocale che trascendeva l’ambito sportivo (Lo spread! La crisi! La Merkel!) oltre che un’imperdibile occasione di rivalsa sociale (“I greci gliela faranno pagare!”).

Risultato finale: Germania 4 Grecia 2.

4. L’oxfordiano Collovati che, fuori onda, definisce la Grecia una “squadra di merda“.

5. La ultraterrena luminescenza sprigionata dai primi piani di Paola Ferrari: per guardarla in volto, ormai, serve uno schermo per saldature.

6. Il cucchiaio di Andrea Pirlo.

7. Per chi ha seguito le gare col commento della Gialappa’s Band su RTL 102.5 (in radiovisione sul canale 36 del digitale): il mitico Ted e la sua furia contro la Regina Elisabetta, le deliranti esultanze di Michael, le mille imitazioni di Butinar, i sexy shorts di Seline e le tette di Jolanda Granato.

Segui TELE DICO IO su Facebook e Twitter!

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gemelle De Vivo intercettazioni, Berlusconi, foto hot: w gossip!

Estate: luglio, la tv va in vacanza (e pure il mio cervello)

Leggi anche
Contents.media