Notizie.it logo

Ermal Meta, la risposta a chi sostiene che è gay

Ermal Meta

Ermal Meta decide di rispondere a coloro che insinuano che lui e Fabrizio Moro sono omosessuali.

Ermal Meta prova a porre fine alle continue voci che continuano a sostenere che tra lui e il collega, e amico, Fabrizio Moro, con il quale ha vinto la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo, ci sia in realtà una relazione sentimentale.

Ermal Meta risponde a chi lo accusa

È da quando la coppia di cantanti si è presentata sul palco del Teatro Ariston che, anche in maniera desueta e sciocca, in molti continuano ad insinuare che i due siano in realtà innamorati, e che non sono solo colleghi, e amici, che hanno deciso di portare a compimento un progetto professionale.

Questa storia, soprattutto in anni in cui oramai la vita privata delle persone dovrebbe essere esclusivamente a loro appannaggio, ha comunque preso una pessima piega, visto che in molti continuano a dire e a scrivere che Meta e Moro sono omosessuali.

Ermal Meta

Il sodalizio tra Ermal e Fabrizio

Inizialmente la questione è partita come uno scherzo, poi però ha preso piede sempre di più, diventando un tormentone che nulla più ha a che fare con il pettegolezzo sano, ma che diventa giorno dopo giorno un vero e proprio modo non solo di voler invadere il loro privato, ma anche di spargere cattiveria gratuita.

I più pettegoli, inoltre, fingono di non sapere o di voler ricordare che Fabrizio Moro ha una compagna, ovvero l’architetto di interni di origini romane Giada Domenicone, e due bambini e che, dal canto suo, anche Ermal Meta fa coppia fissa da più di cinque anni con la speaker radiofonica Silvia Notargiacomo.

I due artisti, che è la soluzione più semplice e naturale a cui pensare, sono solamente molto uniti, e avendo avuto l’occasione di lavorare insieme, anche in questo caso dopo l’ultima edizione di Amici di Maria de Filippi, nella quale Fabrizio Moro era uno degli insegnanti di canto e Ermal Meta uno dei giudici del serale, hanno deciso di ripetere l’esperienza presentandosi con l’inedito duo alla kermesse Sanremese.

I problemi di Fabrizio Moro

Fabrizio, peraltro, subito dopo la conclusione del Festival di Sanremo ha deciso di raccontare alcune vicende che fanno parte del suo passato, a volte difficile, fatto di abusi di droghe, del doversi misurare con l’ipocondria e, per stare meglio, di aver deciso di rinunciare al sesso almeno per un periodo.

Il percorso privato di Moro, quindi, è stato tutt’altro che facile ma senza alcun segreto da nascondere e, soprattutto, il cantatutore ha sempre parlato di argomenti scomodi e personali senza farsi troppi problemi.

Allo stesso modo, poi, ha sempre avuto un vissuto trasparente, e non sembra certo un uomo che ha il timore di dichiarare il suo amore verso qualcuno.

Perché, quindi, se fosse stato innamorato di Meta o se fosse stato il suo fidanzato avrebbe dobuto tenerlo nascosto Perché è impossibile pensare, soprattutto in certi ambienti, che un sodalizio lavorativo può nascere ancche solo dall’amicizia, o dalla stima o, ancora, dalla necessità di un momento?

Il commento di Ermal Meta

Probabilmente stanco della situazione, il giovane cantante ha deciso di dare una sua, si spera definitiva, risposta e ha pensato di farlo tramite il suo profilo privato di Twitter. E la trovata, c’è da dirlo, è stata davvero molto spiritosa e ironica, dimostrando così di essere molto più intelligente dei suoi detrattori.

Ha, quindi, riportato tutte le vignette che ritraevano insieme in atteggiamenti ammicanti e inutilmente espliciti lui e Fabrizio, quelle circolate in rete negli ultimi giorni, con una scritta che non lascia troppe interpretazioni, e in cui scrive che loro due si vogliono bene, ma non così tanto.

A seguire, poi, sulla stessa immagine ha taggato anche Moro.

E poi, ancora, ha aggiunto qualcosa di più serio: “ragazzi, ho ironizzato su dei disegni scherzosi senza sentirmi offeso. L’omosessualità non è qualcosa da cui difendersi. È solo che mi piacciono le donne così come piacciono al buon Fabrizio. Se dovesse cambiare qualcosa vi prometto che lo saprete da me in persona!”

© Riproduzione riservata
Leggi anche