Enrico Brignano, l’addio a Gigi Proietti: “Un grande dolore dentro”

Enrico Brignano ha scritto un commovente messaggio per Gigi Proietti, morto il 2 novembre 2020 a causa di un arresto cardiaco.

La morte di Gigi Proietti ha lasciato tutti senza parole, sia Vip che persone comuni. Enrico Brigano, allievo e amico dell’indimenticabile attore romano, è affranto per questa immensa perdita e gli ha dedicato un commovente post social.

Enrico Brignano: l’addio a Gigi Proietti

Advertisements

Nell’ultima puntata di Che tempo che fa, Enrico Brignano ha parlato di Gigi Proietti con grande stima e non avrebbe mai immaginato che, da lì a poche ore, si sarebbe ritrovato a dirgli addio. L’indimenticabile attore romano è scomparso il 2 novembre, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno, a causa di un arresto cardiaco. Attraverso il suo profilo Instagram, Enrico ha dedicato al “Maestro” un ultimo pensiero. A didascalia di una foto che li ritrae insieme, si legge:

“Ti guardavo… ti spiavo dietro a una quinta mentre recitavi per carpirti ogni segreto, ma il talento non ha segreti, è talento e basta. E tu ne hai a secchi. Ho sempre cercato nei tuoi occhi l’approvazione: ero l’alunno davanti al maestro, quando c’eri tu tra il pubblico, anche dopo 30 anni di palcoscenico. E se faccio quel che faccio, è soprattutto grazie a te. Sento un gran dolore dentro, ma so che è stato un privilegio starti vicino e devo farmelo bastare come consolazione. Grazie di tutto, Gigi. Sempre e per sempre”.

Brignano è stato allievo di Proietti ed è proprio grazie a lui che è diventato un bravissimo attore. Enrico l’ha seguito e studiato cercando di cogliere i segreti del mestiere. Gigi è stato il “Maestro” di tanti e la sua morte lascia un vuoto che difficilmente verrà riempito: i tanti messaggi di cordoglio ne sono la prova.

Visualizza questo post su Instagram

Ti guardavo…ti spiavo dietro a una quinta mentre recitavi per carpirti ogni segreto, ma il talento non ha segreti, è talento e basta. E tu ne hai a secchi. Ho sempre cercato nei tuoi occhi l’approvazione: ero l’alunno davanti al maestro, quando c’eri tu tra il pubblico, anche dopo 30 anni di palcoscenico. E se faccio quel che faccio, è soprattutto grazie a te. Sento un gran dolore dentro, ma so che è stato un privilegio starti vicino e devo farmelo bastare come consolazione. Grazie di tutto, Gigi. Sempre e per sempre.

Un post condiviso da Enrico Brignano (@enricobrignano) in data: 2 Nov 2020 alle ore 1:24 PST

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uomini e Donne, anticipazioni 2 novembre 2020: Valentina se ne va

Francesco Totti positivo al Coronavirus: contagiata anche Ilary

Leggi anche
Contents.media