Home » Attualità » Personaggi » Emilio Fede processo: "Ruby è brutta e ha un cattivo odore"

Emilio Fede processo: "Ruby è brutta e ha un cattivo odore"

| , ,

Interrogato come testimone-imputato, l’ex giornalista del Tg4, dimentico delle intercettazioni, rilascia dichiarazioni di dubbia buona fede: “Ad Arcore né trasgressioni, né toccamenti”

Un misto di malcelata cattiva fede e di incredibile faciloneria: questa è stata la deposizione rilasciata da Emilio Fede nel processo in cui Berlusconi è accusato di concussione e prostituzione minorile.

Advertisements

Le verità delle intercettazioni vengono smentite da bugie di dubbio gusto. Ma il livello semantico delle parole del giornalista non lasciano adito ai dubbi.

In un’intercettazione del 4 settembre 2010, Fede delineava con lessico “specifico” l’ingratitudine delle ragazze ospiti dell’ex premier, lamentandosi con l’amico Lele Mora:

Quando pigliano le mi***ie e poi in cambio i soldi… va bene? E c***o!“.

Oggi, ascoltato in aula come testimone – imputato, l’ex giornalista del Tg4, regala una versione diametralmente opposta dei fatti:

Ad Arcore né trasgressioni, né toccamenti […] Non era una casa di tolleranza“.

Il gioco dell’assurdo raggiunge il suo apice quando, interrogato in merito alla minore età di Kharima, al secolo Ruby, Emilio Fede risponde:

A prima vista certamente non mi sembrava minorenne. Lei diceva di avere 24 anni e di essere egiziana… Io comunque ero incuriosito in senso negativo, mi procurava un fastidio visivo” – e poco dopo l’apice – “L’ho trovata brutta, aveva un cattivo odore e, mentre ballava la danza del ventre, faceva le bollicine masticando la gomma“.

Non accusate il giornalista di razzismo (“Non sono razzista, ho fatto anni in Africa rischiando la pelle“), solo di ansia da giustificazione unita a desiderio dissimulatorio da quattro soldi (“nella casa del presidente del consiglio si va in abiti corretti. Questa ragazza non era in abiti succinti ma inadeguati“).

Ed ecco, infatti, cascare il pero: nel momento in cui si fa riferimento a quanto detto nelle intercettazioni, l’imputato, si avvale della facoltà di non rispondere.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uomini & Donne: Tina Cipollari, la sublime arte di montar polemiche

Amanda Knox Canale 5 film: era proprio necessario?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.