Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Come eliminare vertigine ai capelli

vertigine

I capelli hanno un nemico molto duro da affrontare: la vertigine. Si tratta di piccoli piccoli vortici circolari che spuntano qua e là sulla nostra testa e che rappresentano il nemico numero uno delle donne alla ricerca della piega perfetta. Si tratta di quella inestetica distribuzione circolare di capelli che ruotano intorno a un asse. Essi resistono all’azione del pettine e rimangono ostinatamente rivolti in direzione contraria agli altri. È il nemico numero uno delle donne, perché a causa di alcune ciocche che prendono una piega differente da quella naturale spesso impedisce di creare lo styling desiderato.

Cos’è la vertigine

La crescita dei capelli sul nostro cuoio capelluto segue la forma di un cerchio. Possiamo infatti accorgerci di tale distribuzione quando ad esempio dividiamo in strati la chioma per asciugarli o magari lisciarli. Vi è però un nemico che mette la nostra pazienza a dura prova, rendendo la nostra chioma ingestibile: la vertigine.

La vertigine, più comunemente chiamata ritrosa, vortice oppure rosa è appunto la direzione di crescita di alcune ciocche di capelli e i sinonimi forse rendono meglio l’idea.

In caso di vertigine la ciocca di capelli cresce in senso contrario rispetto alle altre. I capelli in alcuni punti crescono come se inghiottiti da un forte tornado che lotta contro tutto e tutti.

Non esiste rimedio o metodo efficace del tutto per eliminare la vertigine. Non possiamo assolutamente opporci alla naturalità delle cose e soprattutto del nostro corpo perché esso può ribellarsi. La vertigine infatti a volte nasce dall’abitudine di pettinare contrariamente al verso di crescita i nostri capelli. E le altre volte? Essa nasce sulla nostra testa sin da piccoli per poi scomparire o accompagnarci nella senilità. Esistono però determinate azioni che ci possono aiutare a tenere a bada questo fastidioso fenomeno.

Alcuni accorgimenti

Esistono perciò delle accortezze che potrebbero aiutare i nostri capelli ad essere più ordinati e gestibili.

Il taglio di capelli corto non aiuta molto a far scomparire la vertigine anzi. La lunghezza infatti appesantisce il capello dalla radice stirando così in maniera naturale questo ciuffo ribelle.

Ovviamente non tutte possiamo e vogliamo avere un capello lungo.

I prodotti da utilizzare

L’alternativa perciò, per domare la vertigine su un capello corto, potrebbe essere quella di utilizzare dei prodotti come balsami o agenti che ammorbidiscono la struttura propria del capello. Di solito infatti i capelli che sono finiti in questo vortice sono abbastanza spessi rispetto agli altri presenti nella chioma. Un esempio di prodotto da usare può essere l’olio di cocco. Applicatelo la sera e, dopo averlo tenuto in posa tutta la notte, risciacquate il capello che risulterà anche molto più lucido e dall’aspetto sano.

In generale, rendere i capelli più sani con l’utilizzo di determinati prodotti appositi, donerà visibile miglioramento anche per il trattamento della ritrosa.

La piega giusta

Un’altra regola per gestire la vertigine è quella di asciugare i capelli con il phon al minimo della potenza. Il calore e la potenza eccessiva del phon, infatti, possono peggiorare il problema della ritrosa.

Durante l’asciugatura bisogna inoltre cercare, con delicatezza, con le apposite spazzole per la piega, di indirizzare il ciuffo nella direzione desiderata. È importante ricordare quindi di non usare mai la piastra liscia capelli per il trattamento della vertigine. Queste raggiungono infatti temperature molto elevate che peggiorerebbe ulteriormente il risultato finale.

Un altro consiglio per eliminare la vertigine dal capello è quello di fare la riga dove si preferisce sui capelli bagnati. In questo modo si conferirà la direzione desiderata al capello. Puoi aiutati anche con alcune mollette prima dell’asciugatura per mantenere la piega.

Se avete sempre sognato di avere la frangia ma a causa della vertigine avete rinunciato, optate per una frangia spessa da gestire anche lateralmente. La pesantezza dei capelli graverà sulla vertigine facendola scomparire e rendendo l’acconciatura armonica.

I modi per camuffare la vertigine sono molteplici e molto soggettivi. Spesso essa può considerarsi un difetto, un guasta feste per le nostre acconciature.

Ma se proprio non riusciamo a nasconderla per mancanza di tempo e di voglia, accogliamolo e facciamolo divenire un nostro alleato. Dobbiamo in ogni caso riuscire ad accettare i nostri difetti. Accoglierli senza ansia e preoccupazione è la chiave. La diversità può essere di gran moda. L’importante è riuscirne a fare un motivo di vanto e riuscire a sfoggiarla con orgoglio.Oggi più che mai essere “freak” piace molto ed è di tendenza.

In ogni caso se si vuole trovare una soluzione pratica alla vertigine è utile rivolgersi ad un bravo parrucchiere che potrà consigliarvi il taglio migliore per nascondere il vostro piccolo difetto.

La migliore lozione per capelli

Proponiamo per questa problematica l’utilizzo di Krestina Pro. Grazie a questo prodotto si potrà notare un cambiamento da capelli sottili e rovinati fino ad avere nuovamente una chioma folta e bella. Krestina garantisce anche una nuova crescita, per capelli ancora più forti. Il complesso attivo di Krestina aumenta l’ancoraggio dei capelli grazie alle loro proprietà stimolanti.

Questo è possibile grazie all’azione dei principi attivi completamente naturali di Krestina Pro, che si compone da:

  • Olio di Tea Tree e Alga condro
  • Luppolo e Biotina
  • Estratto di propoli ed eucalipto
  • Mentolo ed olio essenziale di limone

Si consiglia di usare Krestina Pro giornalmente, seguendo le istruzioni riportate nella confezione, inoltre è consigliato dai migliori esperti del settore proprio per la sua efficacia d’azione, e perchè non ha controindicazioni o effetti collaterali di nessun tipo.

Per maggiori informazioni sul prodotto consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

krestina pro provalo adesso

Dato che si tratta di un prodotto esclusivo, non è possibile acquistarlo nè in farmacia nè in negozio tanto meno su siti online quali Amazon e eBay, l’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilando il modulo ed inviando l’ordine.

Le spese di spedizione sono gratuite ed il pagamento può avvenire in contanti direttamente alla consegna in modo rapido e sicuro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche