Notizie.it logo

Ed Westwick accusato di violenza da Kristina Cohen

Kristina Cohen, con un post di facebook, ha raccontato di aver subito una violenza sessuale da Ed Westwick, Chuck Bass in Gossip Girl.

Dopo lo scandalo Weinstein, avvenuto ormai diverse settimane fa, Hollywood è stata sommersa dalle polemiche e, da allora, ogni giorno vengono alla luce nuovi casi di donne molestate da esponenti del cinema americano tra cui attori e produttori in primis . Questa volta la denuncia arriva dall’attrice Kristina Cohen che, con un post di facebook, ha raccontato di aver subito una violenza sessuale da Ed Westwick, attore noto al pubblico per aver interpretato Chuck Bass in Gossip Girl. Il messaggio di Kristina Cohen non lascia alcun dubbio, secondo la sua versione Ed avrebbe abusato ferocemente di lei.

L’invito a cena di Ed Westwick e il presunto stupro

Secondo la versione riportata dall’attrice in un post apparso sul suo profilo facebook, Ed l’avrebbe invitata a cena insieme al compagno che frequentava allora, un produttore americano. Pare che infatti il produttore fosse amico dell’attore. Una volta giunti a casa di Ed WEstwick sarebbe cominciato l’incubo di Kristina. Appena arrivati, Ed avrebbe subito fatto la proposta indecente: un menage à trois.

L’attrice a quel punto avrebbe chiesto al suo fidanzato di lasciare la casa di Ed ma l’uomo avrebbe insistito per rimanere “solo per cena” per non creare situazioni di disagio. I due l’avrebbero poi invitata a recarsi nella camera degli ospiti per riposare e dopo poco tempo sarebbe avvenuto lo stupro.

La confessione di Kristina Cohen

La confessione della violenza è arrivata su Facebook, tramite un post lunghissimo nel quale, dopo aver raccontato l’accaduto in modo sommario l’attrice ha riferito anche i dettagli del presunto stupro: “Mi sono addormentata ma sono stata svegliata bruscamente da Ed, era sopra di me, le sue dita erano all’interno del mio corpo. Gli ho chiesto di smettere, ho lottato contro di lui ma era troppo forte. Mi ha stretto la faccia tra le sue mani, mi ha scosso e detto che voleva fare sesso. Ero paralizzata, terrorizzata. Non riuscivo a parlare e a muovermi.

Mi ha trattenuta e ha abusato di me”. Un incubo che non ha avuto il coraggio di confessare per via delle minacce ricevute dal produttore, allora suo compagno.

” Non potevo andare in giro a dire che Ed mi ha violentata”

Kristina Cohen racconta di aver riferito l’accaduto al produttore il quale l’avrebbe incolpata intimandola di non raccontare niente a nessuno perché Ed Westwick le avrebbe potuto distruggere la carriera. E così Kristina, spaventata per le conseguenze, aveva deciso di non raccontare niente. A darle la forza di uscire allo scoperto sarebbe stato proprio il caso Weinstein, uno dei tanti uomini di successo che usano il potere per intimidire le donne e approfittarsi di loro.

La risposta di Ed Westwick

ed westwick

Ed giura di essere estraneo alla vicenda e di non sapere nemmeno chi sia l’attrice Kristina Cohen. La smentita della notizia sarebbe stata data in un post apparso sul suo profilo Facebook: “Non conosco quella ragazza. Non ho mai violentato nessuna donna in nessun modo.

Non ho mai stuprato nessuno”.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...