Ecco il perchŠ della testata di Zidane a Materazzi, che vince comunque il Pallone d'Oro dei Mondiali

Stamattina non ho voce, la felicità nell'aver visto per la prima volta nella mia vita (ero troppo piccolo per capire nell'82) l'Italia che alza la Coppa del Mondo è stata grande.
Grande merito al gruppo, ad una squadra che non ha brillato ma che Marcello Lippi è riuscito a trasformare in puro carattere.
Grande delusione invece per il gesto di Zinedine Zidane. E' brutto vedere uno dei più grandi campioni del calcio, il mio giocatore preferito, che dà l'addio al calcio in questo modo.

Dai replay si vede Materazzi che litiga a voce con Zidane, e mentre quest'ultimo torna verso il centrocampo Materazzi continua a dirgli qualcosa. Ad un certo punto Zidane si gira e torna indietro per dare una testata al difensore italiano. Secondo The Guardian Materazzi avrebbe concluso il suo scambio di battute con Zidane dandogli del "terrorista". Materazzi, disteso a terra e ripreso in primo piano, apre un occhio per vedere cosa succede.
Zidane non è certo nuovo a questo tipo di gesti, nè questa è la sua prima testata in campo. E' un impulsivo.
Materazzi non è certo nuovo
alle provocazioni. Ne è costellata la sua carriera (anche dalla panchina si è spesso adoperato in "quest'arte").
Certo l'infortunio di Nesta ha cambiato le sorti del Mondiale: Materazzi, sotto tanti punti di vista, ne è stato un vero protagonista.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Guida per autori di Tv e Media: un intero libro sul Reality Show da scaricare

Italia-Francia: finale dei Mondiali e lieto fine di una grande fiction

Leggi anche
Contents.media