Dormire con il partner: le posizioni dicono molto sulla coppia

dormire con il partner

Spesso la verità sull’andamento della vita di coppia si capisce dalle piccole cose quotidiane. Dormire con il partner è un’abitudine che ogni coppia sana ha, ma spesso la posizione assunta dai due corpi potrebbe essere rivelatrice di qualche tensione anche nella coppia più affiatata e duratura.

Lo psicologo e insegnante portoghese Joao Oliveira ha compiuto uno studio per interpretare il linguaggio del corpo in un momento come quello del sonno, quando non abbiamo alcun controllo consapevole su di esso. Scopriamo insieme quali sono le conclusioni di questo studio e che cosa dicono le diverse posizioni assunte nel dormire con il partner.

Dormire con il partner: le diverse posizioni

Lo studioso portoghese ha rilevato diverse posizioni assunte da due fidanzati che dormono insieme. Alcuni durante l’esperimento sono rimasti staccati, altri invece hanno l’abitudine di dormire toccandosi. Anche la posizione assunta dai singoli dice molto sull’andamento della vita di coppia.

dormire con il partner

Dormire con il partner restando staccati

Due persone che dormono di spalle e rimangono separate non sono certo in una bella fase della propria relazione: se si assume questa posizione, vuol dire che si è alla ricerca di indipendenza.

Non tutte le speranze sono tuttavia perdute: se entrambi mantengono il corpo morbido vuol dire che c’è ancora fiducia reciproca. Se invece il corpo rimane teso, è segno che è meglio separarsi.

Se nel dormire con il partner si sta di fronte, ma senza toccarsi, vuol dire che si ha voglia di guardare il partner, ma anche di mantenere la propria privacy restando nei propri spazi. Solitamente queste coppie riescono ad affrontare i problemi da sole, ma senza mai separarsi totalmente.

Le cose sono diverse se si rimane a cucchiaio, ma staccati: in questo caso vuol dire che c’è un desiderio di libertà da parte di entrambi, ma al contempo non si vuole perdere l’altro, anche se la passione è ormai un ricordo lontano.

Dormire con il partner toccandosi

Anche le persone che dormono di spalle toccandosi vogliono preservare gli spazi personali. Nonostante vogliano rimanere indipendenti anche nelle relazione amorosa, si fidano del partner, ne hanno occasionalmente bisogno e non restano separati a lungo.

Dormire con il partner intrecciati o abbracciati è segno di una relazione sana, piena di affetto e appassionata: la prima posizione indica vicinanza e desiderio sessuale, mentre la seconda è simbolo di impegno e amore incondizionato.

Dormire a cucchiaio non sempre è segno che la coppia ha una relazione sana.

In questa posizione bisogna distinguere tra la persona che abbraccia, che si pone a protezione del partner, e quella che è abbracciata, che invece vuole sentirsi sicura. Questa posizione non è solo segno di una relazione che sta andando bene, ma anche di rassicurazione reciproca in caso le cose stiano andando per il verso sbagliato nella vita amorosa.

Quando un partner invade lo spazio dell’altro, è segno che vuole dominare il rapporto, quindi la relazione non è affatto sana. La persona il cui spazio viene occupato, al contrario, si sente insicura e poco stimata dal partner. Se invece i partner dormono in posizioni diverse, ma toccandosi, vuol dire che si amano, ma allo stesso tempo vorrebbero maggiori attenzioni dal partner.

Infine, se i partner restano ognuno nel suo spazio, ma comunque si toccano, per esempio con la mano, si sottintende la presenza di un rapporto spontaneo, amorevole e caratterizzato da supporto reciproco. I due partner rispettano gli spazi individuali e, nonostante ci si dedichi ad attività individuali differenti, la fiducia non manca.

Prestate dunque attenzione alla posizione in cui dormite con il vostro partner: potrebbe essere segno di problemi più grossi all’interno della vostra relazione.

Leggi anche

19/11/2016 0

Libri essenziali per la moda in biblioteca

Per diventare un vero Fashion Addict non basta solamente avere l’armadio pieno di vestiti con le ultime [...]