Doppia coppia Sala Umberto Roma Max Tortora commedia

A Natale regalatevi un bel brivido caldo (e qualche risata)

Se c’è una categoria che ogni anno resta esclusa dalle clima di festa di questi giorni è quella della coppia senza figli.

Il Natale sembra riguardare solamente la famiglia intesa come nucleo, con la riunione dei tanto odiati/amati parenti sotto un unico tetto, e i più piccoli, da assecondare in ogni capriccio con doni dispendiosi e cartoni animati.

I fidanzati, gli sposini o i coniugi di lunga data senza prole, a meno che non vogliano sottoporsi alla tortura del pranzo luculliano come delle oche produttrici di foie gras, tendono a ripiegare su divertimenti di altro genere.

Quest’anno corro in loro soccorso Max Tortora, il celebre cabarettista-imitatore-attore comico che abbiamo imparato ad apprezzare grazie a I Cesaroni. Al Teatro Sala Umberto di Roma dal 26 dicembre al 12 gennaio verrà infatti proposto lo spettacolo Doppia coppia, scritto dal gigantesco interprete insieme a Paola Tiziana Cruciani, anche regista; nel cast anche la co-protagonista Michela Andreozzi, Enzo Casertano, Jun Ichikawa e Chiara Tomaselli.

Max e Michele sono una coppia di periferia molto usuale: ambizioni, piccoli litigi e un po’ di inevitabile noia. Dopo una vita di sacrifici e risparmi i due riescono a realizzare il loro sogno, ovvero l’acquisto di un appartamento ai Parioli: per aderire allo status symbol che forse non appartiene loro, Max si finge un architetto – lui che è geometra – mentre la moglie casalinga assume la colf filippina Corazon, imbranata ed enigmatica.

Ma la noia ritorna, tra le serate passata davanti ai programmi sportivi televisivi e le gag con Corazon. Michela dunque conosce la vicina di casa, la quale le propone uno scambio di coppia: tra l’ansia da prestazione, attese cariche di aspettative, brividi caldi e delusioni, la coppia scoprirà che è molto difficile fuggire da se stessi e che forse in fondo è meglio imparare ad amarsi senza troppi patemi.  

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Babbo Natale esiste e ha una pagina Facebook: Santa Claus è social, scherzo o truffa?

PaGAGnini Piccolo Teatro di Milano musica classica

Leggi anche
Contents.media