Distraction chiude i battenti?

Ieri il giornale tedesco Bild intitolava "TV perversa" l'articolo riguardante lo show di Italia 1 Distraction di Teo Mammucari, e si domandava se un programma così indecente sarebbe mai potuto arrivare anche in casa loro.
Oggi vengo a sapere tramite Dagospia che (riporto) "Kristina Faßler, portavoce del canale privato tedesco Sat.1 ieri in un'intervista ha detto: "Noi non mostriamo una simile immondizia". Nel frattempo però si è fatta avanti l'emittente di Monaco di Baviera, seconda rete privata per ascolti in Germania, RTL II, che tramite la direzione programmi ha riferito di avere un'opzione sullo show.

Katja Hofem-Best, direttrice dei programmi RTL ha assicurato all'agenzia di stampa tedesca dpa: "Nel nostro 'Distraction' non ci saranno però concorrenti nudi, come succede in Italia".

A parte il fatto che non è certo il solo nudo a rendere Distraction un pessimo programma, nutro tuttavia forti speranze dopo aver letto la risposta di Mammucari data ai media tedeschi:  "Vogliamo intrattenere e non scandalizzare. Presumo però che a breve lo show verrà cancellato…"
Sorvolo sul suo concetto di intrattenimento, ma sarebbe un passo avanti se la trasmissione venisse veramente chiusa: e non per bigottismo, ma perchè semplicemente brutta e inutile. E nell'eventuale decisione di chiusura, o piuttosto – credo io – di slittamento alla seconda serata, potrebbero influire anche gli ascolti dello scorso martedì, certo non esaltanti.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Morto per professione: come suicidare la dignità umana pur di apparire in Tv

L'essenza della tv moderna in uno scatto

Leggi anche
Contents.media