Notizie.it logo

Dimagrire con la dieta proteica? Si può fare

fare

La dieta proteica è un regime alimentare che permette di dimagrire. Vediamo come fare e in cosa consiste questo metodo.

La dieta proteica è un tipo di dieta che consiste in una dieta ricca di proteine e con pochi o senza nessun tipo di carboidrato e grassi. Un regime dietetico utile a perdere circa mezzo chilo al giorno. Una dieta dagli ottimi effetti. Come è possibile perdere circa mezzo chilo al giorno? Vediamo come si può fare e in cosa consiste questa dieta.

Dieta proteica per dimagrire

La dieta proteica è definita in questo modo in quanto permette di fornire il giusto apporto di proteine di cui il nostro organismo ha bisogno. Una dieta di questo tipo è utile in quanto fornisce al nostro corpo l’energia necessaria. Oltre a fornire proteine ed energia, aiuta anche a proteggere la massa magra e permette di spingere al consumo i depositi di grasso.

E’ un tipo di dieta considerata davvero la migliore per dimagrire, in quanto i risultati che fornisce sono davvero ottimi ed efficaci. Non è una dieta drastica, quindi è utile per dimagrire anche se la si continua a seguire per molto tempo.

I risultati sono davvero perfetti ed è una dieta consigliata da molti esperti del settore.

Si chiama così proprio per il numero di proteine da consumare in ogni tipo di dieta. Le proteine utili in questa dieta non si possono immagazzinare e producono davvero poche calorie al giorno, circa 4 calorie. Le proteine che risultano essere in eccesso si vanno ad eliminare a differenza dei glucidi.

Molti pensano che dimagrire significhi bruciare calorie, ma in realtà, il nostro corpo riesce a produrre anche tanta energia utile alle funzioni vitali. Una dieta proteica consiste nel consumo di un numero maggiore di proteine. Consumare più proteine e quindi cibi ad alto contenuto proteico significa bruciare calorie e quindi dimagrire. Per questa ragione, le proteine sono molto importanti in una dieta e aiutano a prevenire gli attacchi di fame.

Come funziona

La dieta proteica consiste nel consumo di proteine, soprattutto animali e bisogna limitare il consumo di carboidrati, quindi di grassi.

In una dieta di questo tipo è bene consumare alimenti quali carne rossa o bianca, il pesce, le uova, il latte, i formaggi non grassi, oltre ad alcune varietà di frutta e di verdura. Si consiglia di bere moltissima acqua per smaltire le tossine e di evitare i carboidrati, oltre ovviamente agli zuccheri. La pasta e il pane si possono consumare, ma in misura limitata.

Tipi di menù

La dieta proteica si basa su una serie di alimenti, sulla qualità e la varietà degli ingredienti scelti per seguire la dieta. Sono diversi i modelli di questo tipo di dieta, da quella Dukan, la più famosa a quella Plank. Qui troverai un menù tipico di una dieta proteica.

Il seguente menù riguarda gli alimenti da consumare dal lunedì alla domenica.

Giorno 1:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: pesce a scelta (meglio se branzino, orata, sogliola) alla griglia, verdure bollite (cavoli, o verze, o broccoli), 2 finocchi o insalata mista
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: petto di pollo alla piastra, bietole o spinaci bolliti, insalata mista

Giorno 2:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: 2 uova sode o strapazzate, zucchine e melanzane alla piastra, insalata
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: filetto di manzo o vitello, insalata mista, ortaggi vari freschi (finocchi, carote, pomodori)

16Giorno 3:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: petto di pollo ai ferri con succo di limone, con peperoni grigliati, finocchi e pomodori freschi
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: passato di verdure con 30 grammi di parmigiano e finocchi freschi

Giorno 4:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: manzo o vitello alla piastra, con cavolfiori bolliti (in alternativa broccoli o cavoli), insalata verde
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: filetto di pollo o tacchino alla piastra, con insalata mista e finocchi

Giorno 5:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: salmone alla piastra con spinaci o cavolfiori bolliti o al vapore, insalata mista e finocchi
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: tacchino o pollo ai ferri, insalata mista, 4 finocchi

Giorno 6:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: 2 uova sode, zucchine e peperoni alla piastra, insalata mista
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: filetto di manzo o vitello, insalata mista, ortaggi vari freschi (finocchi, carote, pomodori)

Giorno 7:

Colazione: tè o caffellatte, 200 gr di yogurt magro bianco o alla frutta
Spuntino: spremuta di arancia o pompelmo oppure succo di frutta senza zuccheri, 200 gr di frutta fresca di stagione
Pranzo: orata o branzino ai ferri con succo di limone, insalata, verdure bollite
Merenda: uno yogurt magro o alla frutta
Cena: filetto di manzo o vitello, funghi al forno o in padella, insalata mista

© Riproduzione riservata
Parigi è da sempre la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche