Diego Armando Maradona: i film e i documentari sulla sua vita

Grandi registi del cinema internazionale hanno voluto omaggiare, in questi anni, il grande Diego Armando Maradona con film e documentari indimenticabili.

Diego Armando Maradona, scomparso a 60 anni, è stato il più grande calciatore al mondo. A lui il cinema e non solo hanno dedicato tanti film e documentari. Eccoli.

Diego Armando Maradona: i film

La notizia della morte di Diego Armando Maradona è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Riconosciuto universalmente come il più grande calciatore di tutti i tempi, l’Argentina si prepara a ben tre giorni di lutto nazionale e lo stadio San Paolo di Napoli sarà a lui dedicato.

Ma El Pibe de Oro non sarà ricordato solo adesso, ovvero dopo la sua morte. Perché Maradona era già celebrato in vita e osannato da tutti: da tutti i tifosi del calcio, dal cinema e dai grandi registi come Paolo Sorrentino, che lo ha ringraziato anche durante il discorso per la vittoria agli Oscar per La grande bellezza.

Maradona di Emir Kusturica

Il cinema lo ha omaggiato con questi importantissimi film per capire meglio la sua storia, ovvero la storia di una leggenda vivente. Partiamo dal documentario del 2008 del regista serbo Emir Kusturica, Maradona di Kusturica. In questo importante documentario, il regista ha parlato della sua vita, dei suoi successi e degli eccessi, come il suo rapporto con la droga. E poi ancora la sua grande famiglia e gli ideali politici. Il film di Kusturica fu presentato, fuori concorso, al Festival di Cannes.

Diego Maradona e Maradonapoli

Un altro grande film-documentario a Maradona dedicato è quello del regista Asif Kapadia, che con oltre 500 ore di girato ha voluto approfondire il rapporto del Pibe de Oro con la città di Napoli e i napoletani, che lo veneravano (e lo venerano) come un Dio. Ancora Napoli e ancora un altro documentario con Maradonapoli del regista Alessio Maria Federci. E poi, per finire, il rapporto con Paolo Sorrentino.

L’ispirazione di Paolo Sorrentino

Per il regista de La grande bellezza, Maradona è stato una grande ispirazione. Non ha voluto omaggiarlo solo nel discorso di ringraziamento agli Oscar, ma ha voluto raffigurarlo in una clinica svizzera nel film Youth e omaggiarlo – attraverso il titolo – con il suo prossimo film È stata la mano di Dio, film autobiografico del regista ambientato nella Napoli degli anni 80 in cui Diego Armando Maradona avrà un ruolo fondamentale per la cresciuta personale e professionale del regista. Lo stesso Sorrentino ha voluto omaggiare il campione con una frase toccante, mentre è polemica per la foto postata da Carmen Di Pietro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Megan Fox e Brian Austin Green: raggiunto l’accordo per il divorzio

Stasera in tv 26 novembre 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media