Home » Attualità » Coronavirus, Michael Jackson Estate dona 300 mila dollari contro il Covid-19

Coronavirus, Michael Jackson Estate dona 300 mila dollari contro il Covid-19

| |

L’emergenza Coronavirus è ormai diventato un problema mondiale. Partito dalla Cina, il Covid19 si è poi diffuso in Italia e, ad oggi, ha toccato ogni angolo del globo. La fondazione Michael Jackson ha deciso di scendere in campo e fare una donazione molto consistente per aiutare la popolazione. La stessa scelta è stata fatta da tanti altri Vip.

Coronavirus, la donazione della Michael Jackson Estate

Il Coronavirus si è impossessato del mondo intero. Ad oggi, in tutto il pianeta si respira un clima che fino ad ora avevamo visto soltanto nei film di fantascienza. Tante sono le persone che hanno perso la vita e in ogni Paese i decessi aumentano di ora in ora. Pensate solo che la Spagna vede morire un cittadino ogni 16 minuti. Mentre all’inizio della pandemia, i politici chiedevano di non creare inutili allarmismi, oggi parlano di guerra contro “un nemico invisibile”. Proprio per questo, molti personaggi di fama internazionale hanno deciso di scendere in campo per aiutare la popolazione.

La Michael Jackson Estate ha scelto di donare 300 mila dollari per aiutare tre comunità che sono state duramente colpite dal Covid19: Broadway Cares, Three Square Food Bank e MusicCares. Onguno di loro riceverà 100 mila dollari per sostenere quanti hanno più bisogno. John Branca e John McClain, co-esecutori di Michael Jackson Estate hanno dichiarato:

Questo virus colpisce il cuore delle comunità a cui siamo vicini. Oggi abbiamo appreso che il leggendario Manu Dibango (personaggio chiave sul successo di Jackson) è scomparso a causa del Coronavirus. Altri artisti e personale di supporto nella musica e a Broadway sono malati o sono rimasti senza lavoro e si trovano ad affrontare un futuro incerto. E Las Vegas, che è stata così accogliente per Michael Jackson, è stata chiusa lasciando migliaia di lavoratori e le loro famiglie devastate e senza un reddito

I 300 mila dollari dell’associazione dell’indimenticabile pop star andranno ad aiutare tantissime persone.

Le donazioni degli altri Vip

Oltre alla Michael Jackson Estate, tanti altri Vip hanno scelto di scendere in campo e aiutare quanti hanno poche possibilità economiche. Ryan Reynolds ha deciso di devolvere ai baristi che sono rimasti senza lavoro il 30% delle vendite del suo gin ‘Aviation’. Bryan Cranston e Aaron Paul hanno seguito lo stesso esempio del collega e hanno devoluto a quanti sono impossibilitati ad andare a lavoro una percentuale delle vendite del loro Dos Hombres mezcal. Lionel Messi e Pep Guardiola hanno donato più di 1 milione di dollari a testa per aiutare a combattere il Coronavirus in Spagna. Roger Federer, invece, ha messo in campo 1 milione di dollari per sostenere le famiglie svizzere che si trovano in difficoltà. Arnold Schwarzenegger e James Taylor hanno donato un milione di dollari a due organizzazioni diverse. Gwyneth Paltrow ha contribuito con 100 mila dollari alla campagna lanciata da Schwarzenegger. Apple, invece, ha contribuito all’acquisto di 9 milioni di maschere, mentre Yelp ha aiutato le imprese locali con 1 milione di donazioni.

Visualizza questo post su Instagram

I never believed in sitting on the couch and complaining about how bad things are, I always believed we should all do our part to make things better. This is a simple way to protect our real action heroes on the frontlines in our hospitals, and I’m proud to be part of it. I donated 1 million dollars, and I hope that all of you who can will step up to support these heroes. Go to the link in my bio to help out.

Un post condiviso da Arnold Schwarzenegger (@schwarzenegger) in data: 24 Mar 2020 alle ore 10:04 PDT

Gabriele Salvatores: primo film in smart working sul Coronavirus

Coronavirus, Selvaggia Lucarelli vs la Marini: “Verità suil tampone”

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.