Home » Gossip » Coronavirus, Madonna accusata di essere una veggente: “Lei lo sapeva”

Coronavirus, Madonna accusata di essere una veggente: “Lei lo sapeva”

|

Madonna è stata travolta da un'assurda polemica in rete: la star è stata accusata di aver previsto il Coronavirus.

Madonna è stata travolta da un’ondata di commenti che hanno davvero dell’assurdo: la super star è stata accusata di aver previsto l’epidemia da Coronavirus per un video della sua performance agli Eurovision 2019.

Madonna e il Coronavirus: la polemica

Agli Eurovision del 2019 Madonna ha regalato al pubblico una delle sue straordinarie coreografie, ma adesso a un anno di distanza la coreografia le si è “ritorta contro”, tanto che qualcuno l’avrebbe addirittura accusata di essere una veggente e di aver previsto il Coronavirus. Il motivo? Durante la performance i ballerini che scortavano Queen Madge portavano maschere al volto e, al termine dell’esibizione, a lei veniva messa in testa una corona.

In centinaia hanno insinuato che “lei sapeva” e che quelli contenuti nel video sarebbero stati messaggi volti ad avvisare il grande pubblico che l’epidemia sarebbe arrivata. Sul web all’assurdo non c’è mai fine e dopo che Lady Gaga è stata accusata di satanismo (per la cover di Chromatica) nonostante abbia organizzato un concerto benefico per il Coronavirus, adesso evidentemente era il turno di Madonna.

La pop star non ha dato adito a simili supposizioni e assurdità circolate online, ma a proposito dell’emergenza Coronavirus aveva detto: “Quel che è terribile del virus, è al tempo stesso giusto. Per alcuni versi, infatti, è terribile che ci renda tutti uguali, per altri versi invece è meraviglioso ci renda tutti uguali”. Madonna, così come molti altri personaggi famosi, ha fatto importanti donazioni per cercare di contrastare l’epidemia.

Scritto da Alice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Coronavirus, Gordon Ramsey in quarantena minacciato dai vicini: i motivi

Cecilia, Ignazio e il ritorno di fiamma tra Andrea e Giulia: le parole

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.