Home » Attualità » Coronavirus, Harvey Weinstein è guarito: finita la quarantena

Coronavirus, Harvey Weinstein è guarito: finita la quarantena

|

Dopo circa 2 settimane di totale isolamento in carcere Harvey Weinstein è guarito dal Coronavirus.

Dopo un periodo d’isolamento di 14 giorni Harvey Weinstein, che sta scontando la sua condanna nel carcere Wende Correctional Facility, di New York, è risultato negativo al Coronavirus.

Coronavirus: Harvey Weinstein guarito

Harvey Weinstein è risultato positivo a Covid-19 mentre si trovava già in carcere insieme ad un altro detenuto e l’unico modo per non infettare altre persone è stata quella di lasciare che l’ex produttore cinematografico stesse in totale isolamento. Dopo 2 settimane il tampone è risultato negativo e Weinstein è stato definito come guarito dalle autorità che si occupano della sua detenzione in carcere.

Il produttore si trova in galera a seguito dello scandalo molestie scoppiato nei suoi confronti, e per cui dovrà scontare 23 anni in galera. I suoi avvocati avevano provato a chiedere che il produttore – le cui condizioni di salute sarebbero già precarie – scontasse la pena agli arresti domiciliari, ma non sono riusciti ad ottenerlo.

Dopo le accuse di molestie (scoppiate al termine del 2018) la seconda moglie di Harvey Weinstein, Georgina Chapman, ha chiesto il divorzio. I due hanno avuto due figli, Pearl e Dashiell, ma il produttore è padre di altri tre figli avuti durante il suo primo matrimonio con Eve Chilton. Weinstein non è l’unico personaggio famoso oltreoceano ad aver contratto il Coronavirus: anche Tom Hanks e sua moglie Rita hanno confessato di esser risultati positivi, così come la cantante Pink e lo scrittore Luis Sepùlveda.

Scritto da Alice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Paola Di Benedetto, Federico Rossi e il matrimonio, lei: “Con calma”

Aristide Malnati: “Paolo Ciavarro? Compulsivo e fragile come me”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.