“Cops – Una banda di poliziotti”, nuova commedia Sky con Claudio Bisio

"Cops – Una banda di poliziotti", dalla regia di Luca Miniero, vuole "portare sorrisi a Natale": Claudio Bisio e l'intero cast raccontano la commedia.

Claudio Bisio, Stefania Rocca, Pietro Sermonti, Francesco Mandelli, Dino Abbrescia, Giulia Bevilacqua, Guglielmo Poggi e Giovanni Esposito. Un cast d’eccellenza per una commedia che promette di arrivare al Natale con il sorriso. Dalla regia di Luca Miniero, “Cops – Una banda di poliziotti” è la nuova commedia Sky Original in due appuntamenti che andranno in onda lunedì 14 e 21 dicembre su Sky Cinema e in streaming su Now tv.

Un film divertente e curioso, mai scontato e coinvolgente.

Se il commissariato di un paesino in Puglia rischia di chiudere per mancanza di reati, cosa sono disposti a fare i poliziotti per non perdere il lavoro? Creare un po’ di finti crimini in città. Ma essere delinquenti non è così facile, anche perché la vera criminalità è sempre in agguato. Iniziano così a compiere piccoli furti e atti di vandalismo, ma alla fine Apulia rivela un volto inaspettato e sconosciuto ai suoi abitanti. Apulia non è la cittadina tranquilla che tutti credono. Il boss Zu Tore, che vive sotto copertura nel paese, torna a farsi vivo, indispettito dai crimini commessi tra le vie del suo paesino. Anche suo fratello, il criminale Anaconda, trama nell’ombra per ampliare il suo territorio. Così arriva il momento di fare sul serio e dimostrare di essere dei veri poliziotti, affrontando prima Zu Tore e poi Anaconda. Naturalmente a modo loro.

Cops – Una banda di poliziotti: il racconto

Gli autori propongono una “comedy da regalare agli abbonati. Si vuole far ridere con la qualità di un prodotto cinematografico. In un periodo così poco allegro, dettato dall’emergenza sanitaria che sta compromettendo persino le festività natalizie, “è un piacere regalare un sorriso agli spettatori. Speriamo di arrivare a Natale con qualche sorriso in più”.

L’idea nasce da un film svedese, Claudio Bisio conosceva il progetto e così “ne abbiamo voluto fare un adattamento italiano, con tocchi originali, ambientato in una Puglia ideale. Si racconta di poliziotti costretti a delinquere per andare avanti. Un film svedese riarrangiato in salsa pugliese. L’umorismo è differente dall’originale e c’è più realismo, perché ambientato in un contesto diverso: si racconta il sud dell’Italia che non è possibile portare in scena nel film svedese. Il contesto italiano permette di valorizzare alcuni temi che in altri paesi esistono con meno preponderanza, per esempio la divisione Nord-Sud”, spiegano i protagonisti del progetto nel corso della conferenza stampa. Il film svedese “diventa la miccia da cui è scaturito il resto, che prende una strada differente”. Un po’ sulla scia di “Benvenuti al sud”, diretto sempre da Luca Miniero. Da un’idea forte è scattata la scintilla, “è nato un lavoro che non ha alcun difetto di originalità: è un prodotto nuovo e com’è arrivata l’idea è solo un tecnicismo, noi ne abbiamo voluto fare un lavoro completamente diverso”. Lo stesso Claudio Bisio ha ricordato le parole dette dal regista di “Giù al nord”, il corrispettivo francese di “Benvenuti al sud”. “Dany Boon mi ha detto che è più bello il film italiano”, nel quale è stato possibile affrontare temi più profondi e che vanno oltre il maltempo e il freddo del Nord.

Cops Una banda di poliziotti

Una comedy legata al crime che a Bisio piace molto. A Stefania Rocca il compito più ingrato: è una poliziotta indegerrima: “Interpreto l’elemento disturbante, ma è stato ugualmente divertente”, ha confidato. È entusiasta anche Francesco Mandelli, celebre personaggio de I Soliti Idioti, che nel 2020 ha duettato con Paolo Jannacci sul palco dell’Ariston. A proposito di “Cops – Una banda di poliziotti”, Mandelli ha raccontato il suo personaggio “appassionato di serie crime. Pensa di essere nel Bronx, ma è in Puglia. Siamo una banda demenziale, nel senso più divertente del termine”. I vari attori commentano: Ci siamo divertiti guardando gli altri mentre giravano. E pensiamo sia un buon segno”. Ognuno, inoltre, si è detto felice del personaggio interpretato.

Cops Una banda di poliziotti

Un ritorno a casa per Dino Abbrescia: “Dopo “La Capa Gira”, torno a fare il delinquente”, ha svelato parlando di “Cops – Una banda di poliziotti”. Poi il cast anticipa: Ci sarà anche Cops 2: dopo aver impresso il marchio Sky con Gomorra, di cui ora si sta girando la quinta e ultima stagione, vogliamo lasciare il nostro segno anche nel mondo della commedia”.

Cops Una banda di poliziotti

“Attori con storie differenti, anche dal punto di vista cinematografico, ma l’unione e la mescolanza realizzata dà il vero valore aggiunto”, ha ricordato Claudio Bisio, che per la prima volta interpreta un commissario: “Ho fatto poche serie tv. Ho scelto questo film per il bel concept e per divertirmi con questa storia. Ora sono curioso di sapere cos’hanno scelto gli sceneggiatori per il futuro”.

Cops Una banda di poliziotti

Un compito importante quello di portare i sorrisi in attesa di Natale, soprattutto in un periodo in cui le sale cinematografiche resteranno chiuse. “Un peccato visto che i cinema hanno dimostrato di aver rispettato tutte le misure richieste. Si sta chiusi in una stanza con indosso la mascherina e senza parlare”, è il loro commento.

Scritto da Asia Angaroni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Maria De Filippi, provino di Arisa: “Un imbe****e non la fece entrare”

Stasera in tv 13 dicembre 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media