Come cucinare il polpo surgelato in pentola a pressione

polpo

Croce e delizia per gli appassionati della cucina di mare è il polpo. Che spesso preoccupa i cuochi provetti perchè si pensa sia pieno di insidie. C’è chi invece per cucinarlo ne ha combinate di tutti i colori. Ma, invece, si può sfatare questo mito, riuscendo a cucinarlo spesso senza preoccupazioni. Soprattutto per realizzare gustose ricette nei giorni di festa. Quando si acquista un polpo fresco è importante per mantenere intatta la sua freschezza, tenerlo in freezer per almeno 3-4 giorni. In modo da sfaldare ancora di più durante la surgelazione, le fibre delle sue terminazioni nervose, e quindi rendendolo tenerissimo una volta cotto.

Preparazione del polpo

Per scongelare la piovra, basta lasciarla la sera prima di cucinarla in uno scolapasta nel lavandino della cucina. E poi, la mattina dopo sarà bell’e pronta per qualsiasi ricetta.

Cucinare la piovra surgelata nella pentola a pressione è davvero vantaggioso. Sia per quanto riguarda la praticità, ma soprattutto a livello di velocità.

Sfatando quindi il mito delle ore ed ore da impiegare per cucinare il polpo. E poi, con la pentola a pressione, lo si può mettere in pentola ancora surgelato.

Per prepararlo è necessario un polpo, un pizzico di sale, prezzemolo. E per gli amanti dei sapori decisi, uno spicchio d’aglio. Una volta messo il polpo nella pentola a pressione basterà aggiungere tre dita d’acqua che non coprano totalmente il polpo stesso. Subito dopo si spolvera tutto con il prezzemolo, finendo il tutto con uno spicchio d’aglio.

Nel momento in cui la pentola a pressione inizia a fischiare, bisogna poi far cuocere per 15-20 minuti. In base alla dimensione del polpo (di solito una piovra media si aggira tra gli 800 g ed il kg). Per ottenere un risultato eccellente è necessario spegnere il fuoco a fine cottura. E lasciare la piovra all’interno della pentola a pressione, coperta ed immersa nell’acqua di cottura.

Finchè la pressione interna non è calata naturalmente, in modo da farla cuocere ancora un po’, imbevendosi dei suoi succhi.

Polpo e patate

Ingredienti per 3 o 4 persone:

1 polpo da 1 kg circa, 1 kg di patate medie, 3 spicchi di aglio, prezzemolo, olio di oliva extravergine, alloro, pepe, sale, aceto.

Preparazione:

Pulite il polpo e lavatelo bene sotto l’acqua corrente. Sciacquate anche le patate, strofinandole per togliere ogni residuo di terriccio. Ponete le patate nella pentola a pressione con la piovra, uno spicchio di aglio (o cipolla), un paio di foglie di alloro, pepe e sale. Versare 5 bicchieri di acqua, chiudete bene la pentola a pressione e calcolare 15 minuti di cottura a partire dal sibilo.

Controllare la tenerezza della piovra con una forchetta, se necessario cuocere altri 3-4 minuti, eventualmente togliere la patate se sono già pronte.

Quindi scolare la piovra, eliminare l’eccesso di pelle e tagliarlo a pezzetti.

Sbucciare le patate e tagliarle a pezzi. Raccogliere piovra e patate in una ciotola.

Potete condire il polpo semplicemente con prezzemolo tritato, un filo d’olio e aggiustare sale e pepe oppure con una vinaigrette preparata sbattendo 4-5 cucchiai di aceto con un pizzico di sale e pepe fino ad ottenere una salsetta omogenea. Profumarla con aglio e prezzemolo tritati.

AMAZON - KINDLE Amazon Kindle Paperwhite 6 6" Touch Screen 4gb ...
437.99 €
DeLonghi En80.Cw Inissia Nespresso Crema
49.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento ...
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €
Leggi anche