Clizia Incorvaia a Roma: “Non mi hanno fatto entrare al Pantheon”

Clizia Incorvaia, in vacanza a Roma, ha vissuto una disavventura: le è stato vietato l'ingresso al Pantheon.

Clizia Incorvaia si sta concedendo una vacanza a Roma e ha vissuto una brutta disavventura, se così vogliamo chiamarla. La fidanzata di Paolo Ciavarro, attraverso una serie di Instagram Stories, ha raccontato che le hanno vietato l’ingresso al Pantheon.

Advertisements

Qual è il motivo?

Clizia Incorvaia al Pantheon di Roma

Vacanze romane per Clizia Incorvaia. L’ex gieffina, attraverso il suo profilo Instagram, ha voluto condividere con i follower il suo tour all’insegna della cultura e dell’arte. Con una “guida speciale“, ovvero un suo caro amico, la fidanzata di Paolo Ciavarro ha deciso di lasciarsi cullare dalle meraviglie della città eterna. Prima tappa la Chiesa di San Luigi dei francesi, per ammirare il ciclo pittorico su San Matteo di Caravaggio. Tutto è andato per il meglio, ma Clizia non si aspettava che nella tappa successiva le venisse vietato l’ingresso.

La Incorvaia, sempre accompagnata dalla sua “guida speciale”, si è diretta verso il Pantheon e ha fatto la fila per entrare. Giunta davanti all’ingresso, gli addetti alla sicurezza le hanno fatto fare dietro front. Il motivo? Semplice, l’abbigliamento della Incorvaia era un po’ troppo audace. Nello specifico, ad essere incriminato è il suo top davvero striminzito.

Clizia, però, non si è persa d’animo. Si è recata in uno dei tanti negozietti limitrofi e ha acquistato una t-shirt. Dopo averla infilata, facendo attenzione a lasciare scoperto l’ombelico per essere trendy al punto giusto, è tornata al Pantheon. Questa volta, gli addetti alla sicurezza non hanno fatto storie e la fidanzata di Ciavarro ha potuto procedere con la visita guidata.

clizia incorvaia

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Matilde Brandi: “Mio marito non approva che io entri al GF Vip”

Franca Leosini: “Se le donne accettano la violenza sono complici”

Leggi anche
Contents.media